Suso: “Il fatto è che io non devo dimostrare niente…”

Suso: “Il fatto è che io non devo dimostrare niente…”

Le parole del calciatore spagnolo rilasciate a Sportweek.

di Redazione Il Milanista
Suso è al centro di molte voci di mercato

MILANO – Lo spagnolo Suso, tra i rossoneri più criticati in questa prima parte di stagione, ha rilasciato una lunga intervista a Sportweek.  Queste sono state le sue dichiarazioni sulla situazione in casa Milan:

“Il fatto è che io non devo dimostrare niente. Se un calciatore non viene criticato è perché da lui non si pretende niente. È stato criticato Cristiano Ronaldo, viene criticato Messi quando gioca nell’Argentina. Se devo dire che mi piace essere criticato, dico no, a nessuno piace, ma è una cosa che nel calcio esiste. Solo, non capisco chi allo stadio insulta. Non è giusto offendere chi sta facendo il proprio lavoro, ma mi rendo conto che chi paga il biglietto può dire ciò che vuole. I fischi e gli insulti non mi smontano. Lavoro con la testa per rimanere concentrato sulla partita. Continuo a provare le mie giocate, perché, se non le provo, non riusciranno mai. Ma, se solamente ne riesce una, è un gol oppure un assist”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy