Pronti alla terza giornata: il Milan in porta si sente protetto

La situazione relativa agli estremi difensori rossoneri, G. Donnarumma, Tatarusanu e A.Donnarumma.

di Redazione Il Milanista

MILANO – Il Milan è in una botte dei ferro. Parola degli addetti ai lavori quando si parla di portieri. Con un Gianluigi Donnarumma in grande spolvero anche in questa stagione e 21 anni ancora da compiere, il Milan può sentirti al sicuro per l’avvenire. Certo, presto ci sarà da affrontare un tema chiave, che è proprio il rinnovo di Gigio Donnarumma. Il portiere ha il contratto in scadenza nel 2021 e percepisce un ingaggio pari a 6 miilioni di euro netti a stagione. Il procuratore è Raiola, che sicuramente punterà ad un adeguamento, ma la prospettiva sembra essere quella che un accordo potrebbe trovarsi senza eccessivi patemi d’animo.

 

Gianluigi Donnarumma

Il Milan poi gode dell’esperienza di Ciprian Tatarusanu, prelevato dal Lione questa estate e con cui si è legato sino al 30 giugno 2023. Nell’estate 2017 l’stremo difensore rumeno si è trasferito in Francia, prima al Nantes, con cui ha collezionato 67 presenze in 2 anni, e poi al Lione con cui ha disputato 6 partite in due stagioni. Vanta 68 presenze con la Nazionale della Romania

Terzo portiere rossonero, il “fratello” Antonio Donnarumma, che sicuramente non vanta una grande esperienza in club di alto livello (3 sole partite disputate anche con il Milan, senza comunque nessun gol subito), ma che sicuramente fa comodo da un punto di vista psicologico a chi davvero conta in squadra, ovvero Gianluigi Donnarumma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy