ESCLUSIVA – Marco Simone: “Licenziare Boban è stato un errore. Coronavirus? Bisogna sospendere il campionato come hanno fatto in altri Paesi”

ESCLUSIVA – Marco Simone: “Licenziare Boban è stato un errore. Coronavirus? Bisogna sospendere il campionato come hanno fatto in altri Paesi”

Marco Simone si concede – in esclusiva – ai nostri microfoni

di Redazione Il Milanista

Di Ramona Marconi

MILANO – Uno dei maggiori protagonisti negli anni d’oro del Milan durante la presidenza di Berlusconi. Ex attaccante rossonero e oggi allenatore di calcio. Marco Simone si concede – in esclusiva – ai nostri microfoni.

⁃ Cosa ne pensi dei provvedimenti presi per via del virus? Giusto giocare a porte chiuse o sospendere il campionato?

Bisogna sospendere il campionato come è stato fatto in altri paesi, dalla Svizzera alla Thailandia, Cina per esempio…

⁃ Quanto può condizionare tutto questo sul proseguo del campionato?

Sarà condizionato in quanto conosciamo bene il valore dei tifosi quando si gioca una partita in casa o fuori casa. Questo è un ulteriore motivo per fermare il campionato.

⁃ Come hai valutato il licenziamento di Boban?

Scelta sbagliata e affrettata…

⁃ Si dice che Rangnick sarà il prossimo allenatore del Milan: che ne pensi?

Non conosco il suo modo di lavorare e quindi non sono in grado di dare un giudizio sul tecnico. ⁃

Arriva la battuta d’arresto del Milan contro il Genoa, in uno stadio San Siro deserto. Che partita hai visto?

5) Non ho visto la partita, sicuramente è stato un passo falso per il Milan in un periodo in cui iniziavano ad arrivare i primi risultati…

Il Milan è Ibra dipendente?

L’impatto di Ibraimovic si è sentito molto e da subito. Dipende molto dalle sue giocate e dal suo ingegno. Quando il giocatore non brilla ne risente un po’ tutta la squadra. Indubbiamente è la guida per il Milan di questa stagione.

⁃ Scudetto: corsa a 2 tra Lazio e juve?

Penso che non ci sia una vera corsa. C’è una bellissima stagione della Lazio che meriterebbe di vincere, ma alla fine, la rosa più competitiva della Juventus farà la differenza ancora una volta.

⁃ Chi ti ha stupito di più in questo campionato? Nome o squadra…

L’Atalanta e tutti i suoi giocatori, compreso Gasperini, capaci di riconfermare la fantastica stagione dell’anno scorso.

⁃ Cosa stai facendo oggi? Raccontaci qualcosa di te.

Faccio l’allenatore. Ho chiuso 3 mesi fa l’ultima mia esperienza in Marocco. Ora sono in attesa di un nuovo progetto …Coronavirus permettendo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy