Milan F, Boquete: “Sono qui per vincere, lo Scudetto è possibile”

Le dichiarazioni della calciatrice rossonera

di Redazione Il Milanista

MILANO – L’ultimo acquisto messo a segno dal Milan Femminile risponde al nome di Veronica Boquete, ingaggiata lo scorso novembre. La trequartista spagnola classe 1987, è una giocatrice di talento ed esperienza e non a caso è la miglior realizzatrice nella storia della Nazionale iberica. In un’intervista rilasciata ai microfoni del quotidiano Marca, ha parlato delle proprie impressioni sul calcio italiano e sugli obiettivi che intende raggiungere con la maglia rossonera: “Le prime settimane sono state molto buone, anche perché i risultati sono stati positivi. Siamo in una situazione di classifica piuttosto confortante, dato che abbiamo soltanto tre punti in meno rispetto alla Juventus capolista. Speravamo di essere lì in alto a questo punto della stagione e adesso siamo pronte a lottare fino alla fine per conquistare un posto in Champions League, ma vogliamo provare anche a vincere lo Scudetto. Ci crediamo. Il campionato è ancora lungo e ci sono tanti punti in palio”.

Gli sport femminili verso il professionismo

SUL CALCIO ITALIANO – “Il livello del calcio italiano mi ha sorpreso positivamente, è un campionato molto intenso e competitivo, con poca differenza fra le squadre. C’è tanto equilibrio. Nessuna partita è scontata. L’Italia mi ha dato l’opportunità di non dover aspettare l’apertura della finestra invernale di calciomercato. Mi piace tanto il progetto del Milan, qui mi sento importante e so di poter aiutare la squadra a crescere. Sono felice e onorata di poter giocare in uno dei club più grandi e importanti del mondo. Ho deciso di firmare un contratto fino al 30 giugno, poi vediamo che succede e cosa fare per il futuro. Cosa chiedo al 2021? Una laurea in Italia e poi, essendo molto competitiva, mi auguro di vincere almeno uno dei tre titoli in palio in questa stagione”. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy