Un’ora di sofferenza e la gioia all’ultimo secondo. A Santa Clara decide André Silva

Un’ora di sofferenza e la gioia all’ultimo secondo. A Santa Clara decide André Silva

La squadra di Gattuso per un’ora soffre tremendamente la qualità dei giovani di Valverde che però sbatte su un grande Donnarumma, poi André Silva la decide all’ultimo

di Redazione Il Milanista

MILANO – Finisce con tanta, tantissima sofferenza ma con un bel sorriso la tournée americana del Milan di Rino Gattuso contro un uon Barcellona al Levi’s Stadium di Santa Clara. Dopo le due sconfitte immeritate contro Manchester United (solo ai rigori) e Tottenham, Gattuso prova un undici tipo considerando gli assenti Caldara, Biglia e Higuain e le condizioni non ottimali di Jack Bonaventura. I rossoneri però soffrono terribilmente la qualità in fase di possesso palla del Barcellona, che comunque non riesce a sfondare in un primo tempo dominato anche per un pizzico di sfortuna. Bene Gigio Donnarumma, che abbassa la saracinesca e viene anche aiutato dal palo a 3 minuti dall’intervallo sul sinistro imprendibile di Malcom. Non molte le indicazioni positive per Gattuso nella prima ora di gioco, se non la capacità di resistere alla forza d’urto di un Barcellona che, va detto, era privo di moltissimi big. Buona la reazione della squadra nell’ultima mezz’ora, dove è chiaramente calato il ritmo del palleggio blaugrana ed è uscito il Milan che è riuscito a rendersi pericoloso dalle parti di Ter Stegen. Sale la squadra di Gattuso tanto che all’ultima azione arriva il gol vittoria di André Silva dopo l’ennesima buona ripartenza guidata dal duo Calhanoglu-Kessié.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy