senza categoria

Calciomercato Milan – Sono ore di fuoco: Maldini prova il grande colpo a fine mercato!

I rossoneri vincono a Bologna e sono pronti a inseguire un ultimo grande colpo nelle ore finali del mercato da regalare a Pioli

Redazione Il Milanista

MILANO - Ricky Massara è un dirigente navigato e con più esperienza rispetto a Paolo Maldini. Per questo l'ex d.s. della Roma sa bene che il mercato estivo passa per quello invernale. E' in questa finestra infatti che i rapporti tra i club si infittiscono e si consolidano. Non è sbagliato dunque affermare che il Milan, in qualche modo, è già al lavoro per la prossima stagione.

Il mercato del futuro passerà per gli svincolati visto che i conti sono sempre nell'occhio del Fair Play Finanziario. Per la stagione 2021/22 piacciono molto Florian Thauvin dell'Olympique Marsiglia e Otavio del Porto. Al francese, Campione del Mondo 2018, è stato proposto un quadriennale da 2,8 milioni a stagione. Per il portoghese invece, oltre alla fitta concorrenza di Leicester e dei giallorossi del general manager Tiago Pinto, un contratto da 4 anni da 1,5 milioni a stagioni. Opportunità che il Milan vuol cogliere per rinforzare al meglio la rosa di Stefano Pioli.

Sembra dunque palese che i rossoneri vogliono rinforzare le fasce d'attacco. Ma se Thauvin e Otavio fossero solo dei nomi sulla lista di Maldini e Massara? Un'ipotesi da non scartare. Anche perché il duo mercato di via Aldo Rossi starebbe lavorando a un colpo da urlo già in questa finestra di mercato. A condizione però: l'addio a Samu Castillejo. L'ex Villarreal piace molto in Spagna e lo scarso minutaggio stagionale avuto, dovuto anche dalle prestazioni poco convincenti, lo starebbe convincendo a lasciare il Milan. Qualora però il classe '95 dovesse lasciare già in questa finestra di mercato, il club resterà senza un'alternativa ad Alexis Saelemaekers. Per questo, secondo Tuttosport, Maldini e Massara starebbe provando a intavolare una trattativa per un'alternativa.

Secondo quanto riportato da Tuttosport, qualora il Milan cedesse Castillejo, la prima alternativa sarebbe Douglas Costa. Il brasiliano è in prestito al Bayern Monaco, dove non ha trovato lo spazio sperato. Il club teutonico ha già deciso che a fine stagione non lo riscatterà dai bianconeri e sarebbe disposto anche restituirlo al club piemontese. Già in questi giorni. Un'opportunità che Maldini e Massara vorrebbero cogliere al volo. Ma c'è un problema: lo stipendio. Il classe '90 infatti guadagna 6 milioni di euro a stagione. Una cifra al momento troppo alta per i parametri del club di via Aldo Rossi. >>> E Maldini non si ferma a Douglas Costa: ecco i cinque obiettivi rossoneri per un ultimo colpo last minute! <<<

tutte le notizie di

Potresti esserti perso