Rudiger: “Potevo lasciare il Chelsea, vi dico perché sono rimasto”

Le dichiarazioni del tedesco, il quale è stato molto vicino al trasferimento al Milan

di Redazione Il Milanista

MILANO – Fino all’ultimo giorno di calciomercato Antonio Rudiger è stato uno dei principali candidati a rinforzare la difesa del Milan. I dirigenti rossoneri avevano segnato anche il suo nome sul loro taccuino e in Inghilterra parlavano già di un accordo con il Chelsea per un affare in prestito. Tuttavia, il difensore tedesco, di origini sierraleonesi, è rimasto a Londra e ha spiegato i motivi in un’intervista rilasciata a The Athletic. Ma attenzione perché, proprio in queste ore, sono arrivate anche alcune pesantissime novità in casa rossonera. Notizie preoccupanti, i tifosi tremano: ecco cosa può succedere ora! >>>LEGGI SUBITO LA NOTIZIA

 

LE SUE PAROLE – “Ho avuto un paio di offerte interessanti nelle ultime settimane di mercato. Poi c’era la possibilità concreta di andare a giocare in prestito in un club, in modo da avere più minutaggio, ma per la mancanza di tempo l’affare è sfumato. Anche io, però, alla fine non ero convinto di trasferirmi: non me la sentivo di mettere tutto in valigia e partire solo perché ero stato escluso un paio di volte dal mister Mi piace vivere a Londra e mi piace giocare con il Chelsea. Adesso tocca a me riconquistare la fiducia di tutti, a partire dal mister. Darò il massimo con questa maglia”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy