IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

Pioli: “Juve favorita per lo Scudetto. Mercato? Siamo in cerca di occasioni”

Stefano Pioli, allenatore del Milan

Parla il tecnico rossonero

Redazione Il Milanista

MILANO - Nel corso di una lunga intervista rilasciata ai microfoni del quotidiano La Stampa, Stefano Pioli, allenatore del Milan, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Ci fa molto piacere essere in testa alla classifica, abbiamo lavorato molto per arrivarci e continueremo a lavorare per riuscire a rimanerci. Scudetto? E' prematuro parlarne. Non dimentichiamo che le contendenti sono di assoluto livello. Pensiamo ad esempio alla Juventus: una squadra che negli ultimi nove anni ha vinto altrettanti scudetti e che ha moltissimi campioni. E' per forza la favorita. Ma c'è anche l'Inter, che l'anno scorso è arrivata ad un solo punto dalla Juve e ha speso parecchi soldi sul mercato. Inoltre, i nerazzurri non avranno impegni internazionali".

SUL MERCATO INVERNALE - "Non c'è un ruolo specifico da puntellare. Se ci saranno occasioni, la proprietà si farà trovare pronta e le coglierà. Il Milan ragiona in questi termini: prende solo giocatori di grande livello, o giovani che possano diventarlo".

SU IBRAHIMOVIC - "Zlatan è il capogruppo, è normale che la sua assenza dal campo si faccia sentire. Però è sempre sul pezzo con gli atteggiamenti, con la testa, con i comportamenti. All'interno del gruppo Ibra è importantissimo anche quando è infortunato".

SULLA SCONFITTA CONTRO IL LILLE - "Il risultato è stato pesante, ma secondo me non troppo veritiero. Fortunatamente quel passo falso non lo abbiamo pagato a caro prezzo e siamo riusciti ugualmente a qualificarci, conquistando il primo posto del girone. In Europa si pratica un calcio molto intenso, le squadre pensano a costruire gioco, ad attaccare, a fare gol: è difficile che ti aspettino nella loro metà campo. C'è un gioco diverso, ma che ci piace, anche perché rispecchia un po' il nostro modo di stare in campo". >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

Stefano Pioli, allenatore del Milan

Potresti esserti perso