Oddo: “Il Milan può giocarsi lo Scudetto, ma servono rinforzi”

Il commento dell’ex terzino, oggi allenatore

di Redazione Il Milanista

MILANO – Intervistato dai microfoni del quotidiano Il Corriere della Sera, Massimo Oddo, ex terzino rossonero, ha parlato di Milan in chiave Scudetto e calciomercato: “Per me il Milan può giocarsi la vittoria del campionato. La testa nel calcio di oggi decide l’80% delle situazioni, delle vittorie e delle sconfitte. Le altre concorrenti, come Juventus e Inter, hanno magari valori sulla carta superiori, ma il Milan ha entusiasmo, l’ambiente giusto e una linea comune condivisa da società, allenatore e squadra. Si è creato un gruppo speciale, estremamente compatto. Non ci sono quegli screzi in spogliatoio che, quando si vengono a creare nei gruppi, pesano tanto nell’arco di un campionato. Considero quindi la squadra di Pioli una seria candidata allo Scudetto”.

SUL MERCATO – “Io credo che i rossoneri abbiano bisogno di un difensore, perché dietro la coperta è un po’ corta, infatti giocano spesso gli stessi. C’è bisogno di alternative di spessore per Simon Kjaer e Alessio Romagnoli. Simakan? Non lo conosco in modo approfondito, ma sento che se ne dice un gran bene. Può essere sicuramente un’alternativa adeguata, per età e prospettiva”.

Ed è proprio Mohamed Simakan l’obiettivo principale della dirigenza rossonera per ritoccare il reparto arretrato. Il francese ha superato nelle gerarchie Ozan Kabak dello Schalke 04, che comunque rimane sulla lista di mercato per la società. Simakan, però, è già stato ad un passo dal Milan nei mesi scorsi. Il suo arrivo all’ombra del Duomo è saltato nell’ultimo giorno della campagna acquisti e stavolta il Milan vuole giocare d’anticipo per non ripetere gli errori commessi. Già nei prossimi giorni potrebbero quindi esserci i contatti decisivi con lo Strasburgo, per regalare il centrale classe 2000 a Stefano Pioli nella prima metà di gennaio. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy