Milan, si avvicina il rientro di Ibra. E intanto si cerca l’attaccante del futuro…

Le ultime di mercato sul fronte offensivo

di Redazione Il Milanista
Notizie Milan, Ibrahimovic

MILANO – Lunedì 18 gennaio, nella sfida contro il Cagliari alla Sardegna Arena, Zlatan Ibrahimovic dovrebbe fare il suo ritorno in campo. Assente ormai dallo scorso 22 novembre 2020, quando si infortunò col Napoli, lo svedese scalpita per tornare al centro dell’attacco rossonero. Una ricaduta alla vigilia di Sassuolo-Milan ha prolungato la sua assenza, ma ora il problema muscolare è quasi del tutto superato. Mister Stefano Pioli nei giorni scorsi ha dichiarato che proprio il 18 gennaio dovrebbe essere la data del rientro di Ibra. Il club meneghino, mentre attende di rivederlo in campo, pensa al rinnovo del suo numero 11.

L’attuale contratto di Ibrahimovic scade infatti il prossimo 30 giugno. Ovviamente la volontà della società è quella di prolungare l’accordo, anche se occorre imbastire una trattativa con Mino Raiola, agente del classe ’81. Tuttavia, Maldini e Massara cominciano anche a guardarsi intorno sul mercato in vista di giugno. Indipendentemente dal rinnovo di Ibra, infatti, nella prossima stagione servirà un altro grande centravanti, soprattutto se la banda Pioli riuscirà a qualificarsi per la Champions League. Stando a quel che riferisce il quotidiano Tuttosport, uno dei nomi in cima alla lista dei desideri è quello di Andrea Belotti. Un ritorno di fiamma, dato che il Diavolo lo ha già seguito con grande interesse in passato. Belotti è legatissimo al Torino, di cui è punto di riferimento e capitano, ma ad oggi non ha ancora firmato il rinnovo e il suo attuale contratto scade il 30 giugno 2022.

In questo campionato, nonostante il negativo rendimento complessivo del Torino, Belotti ha già messo a segno nove reti e servito cinque assist. La squadra allenata da Marco Giampaolo si aggrappa proprio su di lui e sui suoi gol nella lotta per restare in Serie A. Stando al portale ‘transfermarkt.it’, il valore di mercato del ‘Gallo’ è di 40 milioni di euro, ma il fatto che abbia il contratto in scadenza tra un anno potrebbe portare il club granata a chiedere una cifra inferiore. Determinante sarà la volontà dello stesso Belotti. Qualora decidesse definitivamente di non firmare il rinnovo, il Milan non perderebbe l’occasione di bussare alla porta del Torino. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

News Milan, suggestione Belotti per l'attacco

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy