Milan-Juve, Tacchinardi: “Sfida equilibrata, ma la pressione è sui bianconeri”

Il commento dell’ex centrocampista

di Redazione Il Milanista

MILANO – Domani sera la Juventus farà visita al Milan a San Siro, per il posticipo del sedicesimo turno del campionato di Serie A. Uno scontro diretto al vertice, fra due squadre che sono in piena lotta per lo Scudetto. Attualmente i rossoneri, che comandano la classifica, hanno dieci punti di vantaggio sui Campioni d’Italia in carica, ma una partita in più. E’ prematuro parlare già di sfide decisive, siamo ancora nel girone di andata, ma quella di domani potrebbe comunque avere notevoli risvolti psicologici, in positivo o in negativo, per entrambe le squadre. Una partita sicuramente importante per la classifica, ma ancor di più per il morale con cui poi le due compagini affronteranno quelle successive. In un’intervista rilasciate sulle frequenze di TMW Radio, ne ha parlato Alessio Tacchinardi, ex centrocampista bianconero oggi opinionista.

LE SUE PAROLE – “C’è grande attesa per vedere il Milan alla prova contro la Juventus. Queste sfide caricano in maniera particolare i giocatori. Sono partite che si preparano da sole: entrambe le squadre ne conoscono perfettamente l’importanza e il prestigio. Ed è proprio in questi appuntamenti che emergono i grandi giocatori. Se vince anche questo scontro diretto, il Milan merita davvero i complimenti e si lancia ulteriormente nella lotta per lo Scudetto. Indubbiamente è una partita che pesa di più per la Juventus, perché si trova indietro e deve recuperare. Il Milan dal canto suo può giocare con maggior leggerezza, ma la Juve sa gestire la pressione e spesso si esalta nelle difficoltà. Penso comunque che la squadra di Pioli possa reggere l’urto perché ha autostima, entusiasmo, qualità, e dal punto di vista fisico si trova in una grande condizione. Mi aspetto quindi una partita incerta ed equilibrata”. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy