Milan, il 29 ripartono gli allenamenti: 2 recuperi fondamentali per la sfida di Benevento

Le ultime in casa rossonera

di Redazione Il Milanista

MILANO – Tra due giorni, martedì 29 dicembre, la squadra rossonera si ritroverà nel centro sportivo di Milanello, agli ordini di mister Stefano Pioli. Il 3 gennaio, infatti, ripartirà la Serie A, con la prima giornata del 2021 (la quindicesima di campionato). Il Diavolo comincerà il nuovo anno a Benevento, contro Pippo Inzaghi. Una sfida molto più ostica di quanto si potrebbe pensare. La compagine campana, sebbene sia una neopromossa, è una delle rivelazioni di questo campionato. Ha già totalizzato diciotto punti in quattordici turni e ha fermato, nel proprio stadio, avversarie come Juventus e Lazio. Inoltre, il Benevento evoca pessimi ricordi al Milan. Proprio contro la squadra rossonera, nella stagione 2017/2018, i sanniti conquistarono il primo punto della loro storia in Serie A, pareggiando 2-2 all’andata, mentre al ritorno ottennero la prima vittoria nel massimo campionato italiano, espugnando San Siro.

Tra le fila meneghine dovrebbe però esserci un recupero a dir poco fondamentale. Simon Kjaer, assente ormai dal 3 dicembre, è pronto per tornare in campo e riprendere il proprio posto al centro della difesa, accanto ad Alessio Romagnoli. La sua assenza si è sentita moltissimo. Lo testimoniano gli otto gol subiti dal Milan in cinque partite di campionato senza di lui, contro Sampdoria, Parma, Genoa, Sassuolo e Lazio. Un altro rientro importantissimo è quello di Franck Kessié, il quale ha scontato un turno di squalifica e a Benevento potrà tornare nello scacchiere rossonero. Tuttavia, nonostante questi due recuperi, Pioli dovrà comunque fare i conti con delle assenze pesanti.

GLI ASSENTI – A centrocampo e in attacco mancheranno nuovamente Ismael Bennacer e Zlatan Ibrahimovic, ancora alle prese con i rispettivi infortuni. Inoltre, non ci sarà neppure Theo Hernandez. Il terzino francese, squalificato, rientrerà direttamente per la sfida con la Juventus del 6 gennaio. Di questa lista fa parte anche Matteo Gabbia, il quale dovrebbe tornare a fine gennaio. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy