Milan, ecco perché Bakayoko non è tornato

I motivi

di Redazione Il Milanista
I rossoneri continuano a trattare per Bakayoko

MILANO – All’inizio del mercato Tiémoué Bakayoko era l’obiettivo numero uno in casa rossonera. Il Milan voleva riportarlo all’ombra del Duomo e aveva anche trovato l’accordo col giocatore. Il Chelsea, che aveva accettato la cessione in prestito, sparava alto per la cifra del riscatto, ma l’intesa non era comunque lontana e l’affare si poteva chiudere positivamente. Eppure, il Milan e Bakayoko non si sono riabbracciati. Stando a TMW, i motivi sarebbero due: il grande investimento fatto dal club rossonero per acquistare Sandro Tonali e la permanenza di Rade Krunic. Per queste ragioni i dirigenti meneghini non avrebbero voluto portare a termine la trattativa per Bakayoko che, dal canto suo, si è trasferito al Napoli alla fine della campagna acquisti, con la formula del prestito secco. Ma attenzione perché, proprio in giornata, è arrivata anche un’altra grandissima notizia di mercato in casa rossonera. Arriva la svolta, Pioli esulta: uno dei suoi “sogni” ora può arrivare! >>>LEGGI SUBITO LA NOTIZIA

 

 

Calciomercato Milan: ai dettagli per Bakayoko
Bakayoko
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy