Lazio, Patric: “C’è grande rammarico, anche il pareggio ci stava stretto”

Il commento del numero 4 biancoceleste

di Redazione Il Milanista

MILANO – Con la vittoria ottenuta ieri sera ai danni della Lazio, il Milan di Stefano Pioli si è portato a quota trentaquattro punti in classifica, riprendendosi il primo posto e scavalcando nuovamente l’Inter che era salita temporaneamente in testa al campionato con il successo sul campo dell’Hellas Verona. Decisiva la rete di Theo Hernandez nei minuti di recupero. Per il terzino francese è il quarto gol stagionale. Il Milan, dunque, può passare questo Natale da capolista e vanta, in Serie A, la bellezza di ventisei risultati utili consecutivi fra questo campionato e quello passato. La Lazio, dal canto suo, nonostante una buona prova non riesce a dar seguito alla vittoria contro il Napoli e resta ferma a ventuno punti in classifica. Ai microfoni di Lazio Style Radio, ne ha parlato il difensore spagnolo Patric.

LE SUE PAROLE – “Abbiamo giocato meglio, tranne il primo quarto d’ora. Purtroppo l’approccio alla gara è stato completamente sbagliato, ma poi ci siamo ripresi e abbiamo dominato. Avremmo meritato di vincere, anche il pareggio ci sarebbe stato stretto. Questa sconfitta ci fa male e ci rovina il Natale. Ora, però, dobbiamo essere bravi a non disunirci. Il gruppo si deve compattare ulteriormente per ripartire nel migliore dei modi alla ripresa del campionato. Il 3 gennaio si tornerà in campo e dovremo riscattare questa sconfitta. Ripeto, contro il Milan meritavamo i tre punti e questo risultato ci lascia molto delusi. Sappiamo però di essere una squadra forte e abbiamo le qualità per poterci rialzare subito. Siamo usciti da situazioni anche peggiori e uscire anche da questa. Sapevamo che con un bel risultato avremmo chiuso bene l’anno, ma ora è inutile recriminare. Abbiamo finito male il 2020, proveremo ad iniziare bene il 2021. È un peccato aver perso la gara perché abbiamo dominato e anche il pareggio ci andava stretto, ma ora pensiamo solo a ripartire”.   >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy