IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

Kessié: “Siamo qui per fare risultato. Inter? Pensiamo solo a noi stessi”

Le parole del centrocampista rossonero

Redazione Il Milanista

MILANO - Nel corso del prepartita di Benevento-Milan, Franck Kessié, centrocampista ivoriano classe 1996 della squadra rossonera, ha parlato ai microfoni di Sky Sport della sfida che sta per andare in scena allo stadio Ciro Vigorito: "La vittoria dell'Inter? Non ci interessa, noi dobbiamo pensare soltanto a noi stessi e alla nostra gara, che non sarà per nulla facile. D'altronde non esistono sfide semplici e oggi sappiamo che sarà dura. Il Benevento è in forma e viene da risultati importanti. Ha giocatori molto bravi tecnicamente e infatti in questo stadio ha già dato filo da torcere a grandi squadre come Juventus e Lazio. E' una squadra in fiducia, sta andando bene in classifica e ha molta qualità. Dobbiamo combattere dal primo all'ultimo istante di gara per ottenere i tre punti".

SULLE ASSENZE - "Mancano tanti giocatori importanti, in vari ruoli, ma siamo qui per fare risultato. Sappiamo quanto sia importante questa partita. Siamo concentrati solo su quello che dobbiamo fare sul terreno di gioco e cercheremo di sopperire alle assenze. Chi gioca deve dare tutto. Dobbiamo lottare per quelli che non sono con noi e dare tutto quello che abbiamo sul campo anche per loro".

SUL NUOVO ANNO - "Il 2020 è stato un anno perfetto per noi come ha detto mister Pioli, ci siamo tolti tante soddisfazioni, ma non abbiamo vinto ancora nessun trofeo. E' vero che abbiamo fatto una striscia lunga di risultati positivi, ma dobbiamo continuare così. Abbiamo di fronte un nuovo anno, da affrontare con determinazione. Non dobbiamo passare al passato, ma soltanto al presente e al futuro. La stagione è ancora molto lunga, ci sono tantissime partite da disputare, siamo ancora in corsa in tre competizioni e bisogna fare sempre il massimo per poter raggiungere grandi traguardi". >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

Potresti esserti perso