ATS Milano sul derby: “Si può giocare ad una condizione…”

La situazione

di Redazione Il Milanista

MILANO – L’Agenzia di Tutela della Salute di Milano (ATS), è stata contattata dai microfoni di Andkronos per parlare del derby fra Inter e Milan in programma sabato prossimo, ma attualmente a rischio a causa dei diversi casi di Covid nelle due squadre: “Ci sono dei protocolli stilati dal Ministero della Salute con la FIGC e li stiamo rispettando. Se Inter e Milan si attengono rigorosamente a quanto prescritto, se osservano l’isolamento, se fanno il tampone prima di entrare allo stadio il giorno della sfida, in modo da poter consentire l’accesso ai soli negativi e se poi riprendono il periodo di quarantena previsto, noi verifichiamo e a quel punto autorizziamo lo svolgimento del derby. Se le due società rispettano queste regole non ci opponiamo alla partita, in linea con quanto previsto dai protocolli vigenti, secondo cui se un calciatore entra a stretto contatto con un positivo, ma con tampone negativo e seguendo quel rigido protocollo, può allenarsi e giocare”. Ma attenzione perché in queste ore sono arrivate anche altre pesantissime novità di mercato in casa rossonera. Calhanoglu si allontana? Maldini corre subito ai ripari: nel mirino 10 sostituti top! >>>LEGGI SUBITO LA NOTIZIA

 

 

Derby
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy