Brignoli rovina la festa a Gattuso, finisce 2-2 al Vigorito

Beffa nel finale per la prima partita del neo tecnico

di Redazione Il Milanista

di Andrea Antoniacomi

Primo tempo

Il Benevento sembra non voler subire la superiorità tecnica dei rossoneri e cerca di imporsi nella fase mediana del campo, tuttavia una follia di Di Chiara stava subito per vanificare il tutto: un retropassaggio maldestro verso il portiere innesca Kalinic, il croato però non trova la porta. Al 21′ c’è la grandissima occasione per i padroni di casa sprecata da Parigini che a due passi da Donnarumma mette la palla fuori con colpo di testa dal cross dalla destra di Letizia. Nel momento di difficoltà è però il Milan a passare in vantaggio: azione insistita sulla destra di Kessie, che dopo un’azione caparbia arriva sul fondo e scodella nel mezzo una palla deliziosa prima impattata da Kalinic, poi sulla ribattuta è Bonaventura a mettere la palla in rete con un colpo di testa a distanza ravvicinata. La prima frazione si conclude con i rossoneri in vantaggio per una rete a zero.

Secondo tempo

I padroni di casa iniziano con lo stesso spirito garibaldino dell’inizio del primo tempo e trovano il gol del pareggio al 5′ minuto: dopo una palla allontanata dalla difesa del Milan dopo un calcio d’angolo del Benevento: Letizia lascia partire un gran destro di controbalzo sul quale Donnarumma si oppone con un grande intervento, ma sulla ribattuta Puscas mette in gol la palla dell’1-1. Il Milan non si abbatte e si riporta subito in vantaggio, cross dalla destra di Bonaventura che trova un Kalinic tutto solo nel cuore dell’area di rigore e che mette, comodamente, la palla in rete con un colpo di testa, 1-2. Nonostante il gol del vantaggio il Milan si rilassa e rischia di subire il secondo pareggio del pomeriggio come al 23′ quando dopo un’azione manovrata della Strega, la conclusione di D’alessandro è disinnescata da Donnarumma. Il pareggio arriva poi al fotofinish a pochi secondi dalla fine è addirittura Brignoli a mettere in rete il gol del pareggio: il portiere era salito per andare ad aiutare la squadra e sulla punizione di Cataldi impatta la sfera con un colpo di testa da vero attaccante e beffa Donnarumma. Il match al Vigorito finisce 2-2, non comincia bene l’avventura di Gattuso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy