Milan, Papu Gomez, ecco chi segue l’argentino. Non ci sono i rossoneri

L’argentino non è stato convocato dall’Atalanta per gli ultimi match di Serie A, dando così adito a nuove voci di mercato. Ecco chi lo vuole

di Redazione Il Milanista

UTIME NOTIZIE MILAN

Papu Gomez, il Milan si ritira dalla corsa. Ecco a chi piace l’argentino

MILANO – Il Papu Gomez ha saltato le ultime gare dell’Atalanta in campionato, l’argentino non è stato convocato e la notizia non ha fatto altro che dare adito a nuove voci di mercato. Lo strappo con Gasperini, dopo la discussione tra i due, è rimasto. Inutile fin qui il lavoro della dirigenza e della proprietà per rimettere le cose al loro posto. E la presidenza sembra aver deciso non recuperare più il giocatore e cederlo. Molto probabilmente Gomez partirà nella prossima sessione di mercato, a gennaio. E diverse squadre sembrano già essere sulle sue tracce. Sul calciatore ci sarebbero diverse squadre. Tra queste però non c’è il Milan, che si è ritirato dalla corsa al Papu, dopo le parole di Paolo Maldini, a Dazn.

Inter, Napoli, Roma e il Paris Saint-Germain. Sono le squadre rimaste in interessate e seguono gli sviluppi tra il calciatore e la società bergamasca. L’intenzione del numero dieci nerazzurro è quella di non lasciare la Lombardia, scelta che metterebbe l’Inter davanti a tutti. In questo caso però Marotta e Conte preferirebbero De Paul a Gomez in quel ruolo, ma tutto è legato alla possibile cessione di Christian Eriksen, su cui c’è sempre l’Arsenal. Napoli e Roma invece aspettano di capire quante sono le richieste di Percassi per il suo giocatore. Più staccato il Paris Saint-Germain, i francesi hanno da pochissimo esonerato Tuchel, sarà la nuova guida a scegliere se affondare il colpo o meno per l’argentino. Per quanto riguarda i rossoneri avevamo riportato che l’incognita legata ai 33 anni del fantasista ha frenato la possibile trattativa e le decisioni della dirigenza. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy