Milan, ora per la difesa spunta Fikayo Tomori del Chelsea

Cambia tutto per il Milan dopo l’infortunio di Simakan? Per i rossoneri spunta Fikayo Tomori, difensore centrale del Chelsea

di Redazione Il Milanista
Fikayo Tomori, difensore centrale inglese classe 1997

ULTIME NOTIZIE MILAN

Paolo Maldini, direttore della area tecnica del Milan

MILANO – Avevamo riportato come l’infortunio di Simakan potesse essere una scelta del giocatore per forzare il suo trasferimento al Milan, secondo quello che aveva riportato Gianluca Di Marzio. Poco fa però è arrivata la smentita, lo Strasburgo sul suo sito internet ha emesso un nuovo comunicato proprio sulle condizioni di salute del suo difensore. Due mesi di stop per il francese e adesso i rossoneri dovranno decidere cosa fare, se prendere il giocatore anche da infortunato o cambiare obiettivo. Una doccia fredda per Paolo Maldini e Frederic Massara che avevano lavorato a lungo per assicurarsi il giocatore in questa finestra di mercato.

Notizie Milan – Fikayo Tomori, c’è anche un’altra squadra, ma il calciatore preferisce i rossoneri

L’ultimo nome accostato al Milan, sempre per il reparto arretrato, è quello di Fikayo Tomori del Chelsea. Il giocatore è in uscita dal club londinese, Lampard ha le idee chiare e a gennaio dovrebbe cambiare aria. Da capire però con quale modalità. Lo riporta Sky Sport, che aggiunge come i rossoneri siano interessati al ragazzo, ma non sono l’unico club sulle sue tracce. Una costante nel mercato del Diavolo in questo periodo, soprattutto se come in questo caso la concorrenza arriva dalla Premier League. C’è il Newcastle che vorrebbe prendere Tomori in prestito, ma il calciatore preferirebbe un’esperienza in Serie A, proprio tra le fila della società meneghina.

Fikayo Tomori, notizie Milan
Fikayo Tomori, notizie Milan

Serve comunque un innesto in difesa

Il Milan, Simakan o meno, deve fare in ogni caso un investimento per la difesa. Duarte ha lasciato Milanello, Musacchio è fuori dai progetti tecnici di Stefano Pioli e Matteo Gabbia è ancora infortunato. C’è anche Pierre Kalulu il giovane terzino da centrale non ha fatto male quando è stato chiamato in causa. Questo però non sembra bastare, almeno stando alle intenzioni della dirigenza, che vuole accontentare il suo tecnico. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy