Milan, mercato: Simakan piace anche in Inghilterra

Anche per Simakan il Milan dovrà fare i cont con la concorrenza. Il francese piace a diversi club della Premier League. Ecco gli ultimi aggiornamenti

di Redazione Il Milanista

ULTIME NOTIZIE MILAN

Milan: piace sempre Simakan, ma occhio alla concorrenza, come per Kabak.

MILANO – Mohamed Simakan ha acceso l’interesso di due club di Premier League. Il Milan lo segue da tempo insieme a Kabak è uno dei due nomi che i rossoneri starebbero seguendo in vista del mercato di gennaio. Anche Wolverhampton e Everton, sono alla ricerca di un rinforzo per la retroguardia, come il Diavolo. La concorrenza però potrebbe far schizzare il costo del cartellino del giocatore, per ora valutato tra i 15 e 20 milioni di euro. Il Milan ora però deve fare i conti con la concorrenza. L’alternativa al francese è Ozan Kabak dello Schalke 04. Anche in questo caso però c’è da fare i conti con a concorrenza, Manchester United e Liverpool hanno messo gli occhi sul giocatore, che  a gennaio potrebbe cambiare maglia. C’è da capire se in Premier League o in Serie A.

Kabak

Il Diavolo quindi deve fare i conti con la concorrenza per entrambi i difensori seguiti, in vista della prossima sessione di mercato. Fino a poche settimane fa nel novero dei nomi c’era anche Matteo Lovato dell’Hellas Verona, ma le richieste del presidente Setti hanno frenato il Milan. Discorso che però potrebbe ripetersi sia per Simakan che per Kabak. La concorrenza che arriva dalla premier League, infatti, potrebbe far schizzare verso l’alto il costo dei due cartellini. I rossoneri devono evitare di prendere parte a possibili aste invernali per i due difensori. Maldini e Massara continuano il loro lavoro perché serve un nuovo centrale a Stefano Pioli, visti i tanti infortuni che hanno falcidiato il reparto arretrato del club meneghino. Gli sto di Simon Kjaer e Matteo Gabbia hanno dato un’accelerate alle operazioni.>>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy