Milan, Bonaventura torna sull’addio: «Lo sapevo da gennaio»

Milan, Bonaventura torna sull’addio: «Lo sapevo da gennaio»

L’ex centrocampista del Milan Bonaventura è tornato sull’addio al club rossonero dopo diverse stagioni

di Redazione Il Milanista
Serie A - Giacomo Bonaventura ad un passo dalla Fiorentina

Milan – Bonaventura torna sul suo addio ai rossoneri

 

Arrivato in rossonero dall’Atalanta nel 2014, l’ormai ex centrocampista del Milan Giacomo Bonaventura ha concluso la sua avventura in quel di San Siro dopo 6 lunghi anni. Trasferitosi da svincolato alla Fiorentina, il centrocampista italiano è tornato, durante la conferenza stampa di presentazione, sull’addio al club rossonero. Queste le sue parole:

«L’addio al Milan e se speravo nel rinnovo? Non ci sono rimasto male. Già dal primo gennaio sapevo che non sarei rimasto. Ho cercato di finire la stagione nel migliore dei modi ma sapevo che sarei andato via. L’immagine di me in ginocchio a San Siro? Sono rimasto lì perché ci tenevo a stare un attimo da solo dopo tanti anni a San Siro. E’ stato un momento in cui ho provato gratitudine per ciò che sono riuscito a fare lì. Cosa mi ha trasmesso Ibrahimovic e cosa può trasmettere Ribery? In comune penso che abbiano la voglia di vincere, di allenarsi seriamente, con intensità. Questa è la mentalità che li accomuna e quella che li ha resi grandissimi giocatori. Queste sono cose che ho imparato da Ibra, ma si vede che anche Franck è così. In passato ero già stato vicino alla Fiorentina? Qualche anno fa c’era stato qualcosa, a Firenze c’era Pradè e io ero all’Atalanta. Alla fine sono andato al Milan, ma ci siamo incontrati adesso». Ma attenzione perché in queste ore sono arrivati anche altri grossi aggiornamenti per il mercato rossonero. Occasione pazzesca, c’è l’annuncio: “Pioli lo vuole!” >>>LEGGI SUBITO LA NOTIZIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy