De Ketelaere miglior talento belga del 2020, il Milan non lo perde di vista

Il Milan continua ad osserva la crescita di Charles De Ketelaere, calciatore del Bruges, che ha ricevuto questo importante riconoscimento

di Redazione Il Milanista
de Ketelaere, notizie Milan

ULTIME NOTIZIE MILAN

MILANO – Charles De Ketelaere ha ricevuto questo importante riconoscimento, è stato votato come miglior talento belga del 2020. Il talento del Bruges era già finito nel mirino del Milan, come possibile alternativa a Dominik Szoboszlaiormai definitivamente sfumato. Il belga però resta un’ idea della dirigenza rossonera, anche perché Brahim Diaz è in prestito secco dal Real Madrid e poi c’è ancora da risolvere la questione Hakan Calhanoglu.

Notizie Milan – Charles De Ketelaere, il ‘colpo’ perfetto, in pieno stile Elliott, ma occhio al costo

Il trequartista classe 2001 sarebbe un colpo in linea con quanto vuole Elliott. Come è stato con gli arrivi di Jens Petter Hauge e Brahim Diaz, giovani e dal futuro ‘luminoso’. Non sarà però semplicissimo mettere le mani sul gioiellino belga, sulla valutazione del cartellino del giocatore influiscono alcuni fattori, come le importanti prestazioni tra campionato e soprattutto Champions League, dove ha già affrontato la Lazio senza sfigurare. Oltre a questo c’è da registrare anche l’interesse del Napoli, una concorrenza con cui fare attenzione, visto come è andata a finire con Osimhen e il Lille. Attualmente servirebbe un’offerta da almeno 20 milioni di euro per strappare De Ketelaere al Bruges.

Brahim Diaz, centrocampista offensivo classe 1999 del Milan
Brahim Diaz, centrocampista offensivo classe 1999 del Milan

Il Milan studia un trequartista per gennaio

Il Milan quindi ha messo nel mirino un altro trequartista, anche se il belga è in grado di giocare anche sulla fascia sinistra o come seconda punta grazie alla sua duttilità. I rossoneri però dovranno anticipare le altre squadre, poco ma sicuro. Così come il suo possibile arrivo è legato al futuro di Brahim Diaz e Hakan Calhanoglu. In ogni tutti i discorsi saranno rimandati alla prossima estate, per una questione economica in primo luogo e poi perché a stagione conclusa il Milan rifletterà su come muoversi anche in quella zona di campo. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy