Verso Bologna-Milan, Sky: tre opzioni sulla trequarti

Le probabili formazioni

di Redazione Il Milanista
L'esultanza dei calciatori del Milan dopo il goal di Kessie al Torino

MILANO – Archiviate le due sconfitte nel giro di tre giorni, fra campionato e Coppa Italia, contro Atalanta e Inter, il Milan si prepara per tornare in campo e riprendere la sua marcia verso il sogno Scudetto. Dopodomani, alle ore 15, la compagine meneghina sarà ospite del Bologna per il primo turno del girone di ritorno. Ancora assenze pesanti per mister Pioli che, oltre a Calhanoglu, dovrà fare a meno anche di Kjaer. Al posto del centrale danese giocherà il nuovo arrivato Tomori, il quale ha già esordito nel derby di Coppa Italia entrando a gara in corso. Sulla trequarti invece, come spiega Peppe Di Stefano ai microfoni di Sky Sport, ci sono diverse opzioni per sostituire Calhanoglu.

LE SUE PAROLE – “Tomori è un giocatore di grande personalità, nonostante sia molto giovane. Probabilmente questa è una delle ragioni per cui il Chelsea ha deciso di non privarsene a titolo definitivo. Sabato giocherà titolare insieme a Romagnoli e avrà il difficile compito di rimpiazzare Kjaer. A destra tornerà Calabria e a centrocampo Tonali, che sta recuperando dal problema avuto nei giorni scorsi e con molta probabilità sarà a disposizione per giocare al fianco di Kessiè. Per Bennacer invece, anche se verrà convocato, il rientro sarà abbastanza lento. Proprio per questa ragione non si rischierà Brahim Diaz, anche lui alle prese con noie fisiche. Sulla fascia destra ballottaggio fra Saelemaekers e Castillejo. Spazio anche per Rebic sulla sinistra, mentre Leao potrebbe fare il trequartista alle spalle di Ibrahimovic. L’alternativa è Krunic sulla trequarti, con Rebic in panchina e Leao a sinistra. Poi, sempre per sostituire Calhanoglu, c’è una terza opzione, più romantica: Daniel Maldini“.

LE PROBABILI FORMAZIONI

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Danilo, Tomiyasu, Dijks; Dominguez, Schouten; Orsolini, Soriano, Barrow; Palacio.

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma, Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez, Kessié, Bennacer, Saelemaekers, Rafael Leao, Rebic, Ibrahimovic.
>>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

Milan
Milan
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy