IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Il punto sulla trattativa per Florenzi: manca ancora l’accordo con la Roma

Florenzi con la maglia d'allenamento della Nazionale

Proseguono spediti i dialoghi tra Milan e Roma per il trasferimento in rossonero di Alessandro Florenzi, si ragione sulla formula.

Redazione Il Milanista

Vanno avanti le ricerche sul mercato per completare la rosa a disposizione di Stefano Pioli, con l'obiettivo di avere il gruppo completo per la prima giornata di campionato. Maldini e Massara stanno portando avanti da qualche giorno la trattativa per il trasferimento di Alessandro Florenzi a Milano. Il terzino campione d'Europa con la Nazionale italiana è tornato alla Roma dopo l'esperienza positiva al Paris Saint-Germain, ma è un eusbero dei giallorossi che vogliono liberarsi di lui. Il Milan ha fiutato il colpo, e ha accellerato l'operazione viste le difficoltà per riportare a Milano Diogo Dalot. La trattativa con il Manchester United, infatti, è arenata dato che non è stato trovato l'accordo per un nuovo prestito.

 Diogo Dalot, esterno in prestito dal Manchester United

Il punto sulla trattativa

Non c'è ancora l'intesa tra Roma e Milan per il passaggio di Florenzi in rossonero, dato che bisogna ancora trovare l'intesa sulla formula del trasferimento. I rossoneri spingono per il prestito con diritto di riscatto, mentre la squadra di Josè Mourinho vuole l'obbligo. L'accordo potrebbe raggiungersi con un obbligo condizionato alle presenze o alla qualificazione del Milan alla prossima Champions League. Si parte quindi con un prestito secco, e la cifra dell'eventuale riscatto si aggirerà intorno agli 8 milioni di euro. Una trattativa che è comunque in fase molto avanzata, e che potrebbe trovare la sua conclusione già nelle prossime ore.

Carlo Pellegatti ha dato il suo parere sull'operazione tramite il suo canale YouTube, queste le sue dichiarazioni: "Siamo in dirittura d'arrivo. Non sono ancora chiari i contorni della trattativa: potrebbe esserci un prestito oneroso o solo prestito, con diritto oppure obbligo di riscatto o un diriitto che con delle clausole diventerà obbligo in base alle presenze. Con Florenzi è un Milan più forte? Secondo me sì: è un giocatore che l'anno scorso ha disputato 36 partite col  PSG, è di caratura internazionale e aumenta la caratura tecnica del Milan. Mi sembra una scelta azzeccata. È italiano e va bene per le liste".