Milan, testa al derby di Coppa Italia. Il report da Milanello

Il Milan torna subito al lavoro dopo la sconfitta con l’Atalanta, il prossimo impegno dei rossoneri è il derby di Coppa Italia

di Redazione Il Milanista
Milanello

ULTIME NOTIZIE MILAN

Stefano Pioli, tecnico rossonero, segue l'allenamento pre partita dei calciatori del Milan a Cagliari
Stefano Pioli, tecnico rossonero

MILANO – Il Milan di Stefano Pioli deve archiviare subito la brutta sconfitta con l’Atalanta. Un tre a zero che non lascia appello, arrivato in un momento propizio per i rossoneri, che restano comunque prima in classifica e campioni d’inverno, nonostante lo scivolone a San Siro. Le ambizioni del Diavolo però non vengono scalfite dalla brutta prestazione contro gli uomini di Gian Piero Gasperini  e l’occasione per mettersi tutto alle spalle è quella di martedì prossimo contro l’Inter in Coppa Italia. Derby di quarti dei quarti di finale, partita importantissima, non solo per il passaggio alle semifinale, ma anche per il valore che ha sempre la stracittadina.

Milan News – Subito a Milanello dopo la sconfitta con l’Atalanta

Domenica di lavoro per i rossoneri di Mister Pioli, che si sono ritrovati questa mattina per colazione prima di scendere negli spogliatoi per dare il via all’allenamento. Presenti a Milanello anche Paolo Maldini e Frederic Massara. Lavoro defaticante in palestra per gli undici partenti di ieri, in campo gli altri componenti della rosa, che hanno iniziato il riscaldamento con una serie di torelli seguiti da una partitella con le mani. La sessione è proseguita con alcune esercitazioni tecniche e lavoro sul possesso palla, prima della consueta partitella su campo ridotto. Il programma di domani prevede un allenamento al mattino.

Questo il report tratto dal sito ufficiale del Milan

Stefano Pioli con il vice allenatore ed un membro dello staff rossonero.
Stefano Pioli con il vice allenatore ed un membro dello staff rossonero.

Il Milan quindi ha pochissimo tempo per rivedere cosa non ha funzionato contro l’Atalanta a San Siro. I rossoneri non sono scesi in campo con la solita cattiveria e applicazione. Probabilmente la squadra di Stefano Pioli ha pagato anche l’assenza di giocatori molto importanti, come Ismael Bennacer e Hakan Calhanoglu. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy