Milan, il futuro di Tomori può attendere. Testa la presente

Il difensore arrivato al Milan nell’ultima sessione invernale continua a convincere e si parla molto suo possibile riscatto

di Redazione Il Milanista
Tomori a contrasto con Sansone in Bologna-Milan

MILANO – E’ stato il rinforzo tanto cercato dal Milan per il reparto arretrato. E’ arrivato a gennaio dal Chelsea e Fiakyo Tomori finora ha convinto. Tutto però in poche settimane, l’inglese ha fatto il suo esordio in rossonero in Coppa Italia contro l’Inter, quando ha preso il posto di Simon Kjaer. In quell’occasione il danese è stato fermato da problemi muscolari. La prima in Serie A, invece, è arrivata pochi giorni la stracittadina con i nerazzurri, questa l’avversario era il Bologna di Sinisa Mihajlovic e anche in questo caso non ha sfigurato, anzi. Ha fatto buona guardia limitando l’esplosività fisica di Musa Barrow. L’ultima conferma è arrivata con lo Spezia, nonostante la brutta sconfitta.

Stefano Pioli, Fikayo Tomori e Hakan Calhanoglu
Stefano Pioli, Fikayo Tomori e Hakan Calhanoglu

Tra presente e futuro

Prestazioni importanti che hanno dato le prime risposte sul calciatore. Arrivato in prestito oneroso dai Blues, il suo diritto di riscatto è fissato a 28 milioni di euro. E chissà cosa sarebbe accaduto se la proprietà della squadra londinese avesse deciso il cambio in panchina, da Lampard a Tuchel, con qualche settimana d’anticipo. Fatto sta il centrale è arrivato in Italia e si allena a Milanello e per ora il Milan se lo gode. E’ indubbio però che non parlare del suo possibile riscatto è davvero difficile. Sono tanti gli occhi sul ragazzo i questo momento tutti lo osservano e lo valutano, in primis la dirigenza del club meneghino.

Nelle prossime sfide con la Stella Rossa e l’Inter continuerà a costruirsi il suo futuro, dovrà continuare a convincere tutti. perché la cifra pattuita per il riscatto del suo cartellino è importante. E questo tipo d’investimento il Milan lo farà solo se pienamente convinto da Tomori e non è solo una questione legata alle potenzialità del ragazzo, i rossoneri pensano di al futuro, ma sono concentrati sul presente, visti i risultati ottenuti in questa stagione. Dovrà dimostrare di essere pronto fin da subito, anche in gare importanti. Intanto dall’Inghilterra rilanciano quelle che sembrano essere le intenzioni del difensore, sempre più coinvolto nella sua nuova avventura. Secondo il Daily Telegraph, si starebbe convincendo di voler continuare la sua carriera a Milano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy