Milan, Ibra-Lukaku: la decisione del Giudice Sportivo

Il Giudice Sportivo ha preso la sua decisione in merito allo scontro tra Ibrahimovic e Lukaku in Coppa Italia. Ecco il comunicato

di Redazione Il Milanista
Alla fine del primo tempo di Inter-Milan, Romelu Lukaku e Zlatan Ibrahimovic si sono affrontati con pesanti offese

MILANO – Il Giudice Sportivo prof. avv. Alessandro Zampone, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Eugenio Tenneriello, nel corso della riunione del 29 gennaio 2021, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

In base alle risultanze degli atti ufficiali si deliberano i provvedimenti disciplinari che seguono, con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni, in attesa del ricevimento degli elenchi di gara.

a) CALCIATORI

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

IBRAHIMOVIC Zlatan (Milan): doppia ammonizione per comportamento non regolamentare in campo e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

Ibrahimovic e Lukaku
Ibrahimovic e Lukaku

HAKIMI MOUH Achraf (Internazionale): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Seconda sanzione).

KESSIE Franck Yannick (Milan): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato (Seconda sanzione).

LUKAKU BOLINGOLI Romelu (Internazionale): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Seconda sanzione).

Questo il comunicato ufficiale sui fatti accaduti in Coppa Italia, nel derby tra Inter e Milan. La rissa tra lo svedese e il belga quindi costa una sola giornata di stop. Lukaku salterà quindi il prossimo match dei nerazzurri nella competizione, la semifinale contro la Juventus. Con lui anche Hakimi, diffidato, è stato ammonito dal direttore di gara. Per quanto riguarda invece il Milan, Zlatan Ibrahimovic non potrà disputare la prima della Coppa Italia della prossima stagione, sempre se rinnoverà il suo contratto con la società rossonera. Non ci sarà nemmeno Franck Kessie, che figura all’interno della lista dei calciatori sanzionati. Anche lui diffidato, come Hakimi, ha rimediato un cartellino giallo per proteste.

Gli scenari futuri: adesso la Procura federale chiederà di acquisire il referto arbitrale, come riportato dalla Gazzetta dello Sport, per leggere tutti i dettagli del provvedimento. Dopodiché valuterà se chiedere o meno anche la ‘prova tv’. Strada che può essere percorsa soltanto in casi eccezionali, nello specifico solo se i referti del direttore di gara e degli ispettori risultassero incompleti. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy