Lite Ibrahimovic-Lukaku, Capello: “Il razzismo non c’entra niente”

Il commento dell’ex tecnico

di Redazione Il Milanista
Alla fine del primo tempo di Inter-Milan, Romelu Lukaku e Zlatan Ibrahimovic si sono affrontati con pesanti offese

MILANO – Nel corso di un’intervista rilasciata ai microfoni de ilgiornale.it, Fabio Capello, ex allenatore rossonero, si è espresso sulla clamorosa lite andata in scena martedì sera, nel derby meneghino di Coppa Italia, fra Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukaku: “Sono cose che purtroppo a volte succedono tra i calciatori. Sono episodi molto spiacevoli. Penso che entrambi siano andati sopra le righe, ma la cosa di cui sono maggiormente dispiaciuto è che il litigio non ha un motivo calcistico. Quando tiri fuori altri fattori esterni al calcio non è mai bello. Ibra accusato di razzismo? Non sono d’accordo. Il razzismo non c’entra niente con quanto successo l’altra sera con Lukaku. Zlatan è uno che ha vissuto una storia brutta come la guerra in Jugoslavia, ha il papà musulmano e la mamma cattolica: non è di certo un razzista. Ripeto, sono stati scambi di battute spiacevoli e sciocchi”.

SULLO SCUDETTO – “Onestamente non mi aspettavo di vedere il Milan in vetta alla classifica dopo il girone d’andata. Ha disputato un 2020 eccezionale è stata la vera sorpresa per la continuità di rendimento. Dopo diciannove giornate, però, pensavo di vedere in testa una tra Inter e Juventus. I nerazzurri sono una squadra già rodata e ritenuta favorita da quasi tutti gli addetti ai lavori. Conte è al suo secondo anno, dunque inizia ad esserci una certa continuità. La Juventus invece ha puntato su Pirlo, ma viene da nove anni consecutivi di vittorie e ha una società forte alle spalle. Non mi aspettavo un rodaggio così lungo, perché ha perso diversi punti con le piccole e chi vince lo Scudetto di solito non lascia tanti punti con le piccole”. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

Alla fine del primo tempo Romelu Lukaku e Zlatan Ibrahimovic si sono affrontati con pesanti offese
Alla fine del primo tempo Romelu Lukaku e Zlatan Ibrahimovic si sono affrontati con pesanti offese
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy