Di Stefano sul Milan: “Ecco in cosa può ancora crescere”

Il commento del giornalista di Sky Sport

di Redazione Il Milanista
Milan

MILANO – Giornata di meritato riposo in casa Milan, all’indomani della preziosissima vittoria conseguita allo stadio Renato Dall’Ara di Bologna. Tra le buone notizie, oltre ovviamente ai tre punti, c’è stata anche quella del ritorno in campo di Ismael Bennacer dopo un mese e mezzo. Inoltre, pur non essendo stato presente ieri, Hakan Calhanoglu è risultato negativo al Covid e sarà a disposizione domenica prossima, nella seconda giornata di ritorno, contro il Crotone a San Siro. Insomma, dopo le due sconfitte ravvicinate con Atalanta e Inter, è tornato il sorriso in casa rossonera. Ai microfoni di Sky Sport, ne ha parlato Peppe Di Stefano.

LE SUE PAROLE – “Il Milan c’è e lo ha dimostrato ancora una volta. La strada è ancora lunga, ma i rossoneri adesso ci credono davvero a questo Scudetto. E’ vero che contro il Bologna ci sono state alcune amnesie nel finale, ma il Milan ha una sua precisa identità, ha una rosa profonda, gioca bene e spesso vince”.

CRESCITA COSTANTE – “Il prossimo passo, se l’ambizione è davvero quella di tornare a vincere il campionato, dovrà essere quello di crescere soprattutto a livello psicologico nella gestione delle partite, perché non tutte le gare potranno essere dominate. Ieri, dopo il gol del Bologna, la squadra è andata un po’ in affanno. Servirà sangue freddo anche nei momenti più complicati, i quali sono inevitabili all’interno di una lunghissima stagione. Aspettando le versioni migliori dei vari Ante Rebic, Rade Krunic, Mario Mandzukic, Ismael Bennacer, Theo Hernandez e Hakan Calhanoglu, il Milan si gode la continua crescita e l’affidabilità di giocatori come Gigio Donnarumma, Alessio Romagnoli e Rafael Leao, che iniziano davvero a spostare gli equilibri sul campo”. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

L'esultanza dei calciatori del Milan dopo il goal di Kessie al Torino
L’esultanza dei calciatori del Milan dopo il goal di Kessie al Torino
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy