IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Il vero tesoro del Milan è Maignan. Superato anche Donnarumma

Mike Maignan

Il Milan non si è indebolito dopo la cessione di Donnarumma, ma ha trovato un valido sostituto in Maignan.

Redazione Il Milanista

Tra i giocatori del Milanche stanno disputando un’ottima annata c’è indubbiamente Mike Maignan. Il portiere è stato acquistato in estate per sostituire Donnarumma: un compito non facile, al quale però sta rispondendo nel migliore dei modi. Dopo appena 25 giornate di campionato, i tifosi rossoneri hanno avuto modo di dimenticare Gigio e di certo non lo rimpiangono. I numeri infatti sono tutti dalla parte del francese. Come riferito da Sky Sport, Maignan ha una media gol subiti di 0,86 a partita. Media migliore rispetto a quella dell’ex numero 99 (1,12 nel 2020-2021, 1,29 nel 2019-2020, 0,88 nel 2018-2019, 1,20 nel 2017-2018 e 1,16 nel 2016-2017). Ovviamente la classifica fa riferimento a l’intero campionato per quanto riguarda Donnarumma, mentre fa riferimento a sole 25 giornate per quanto riguarda Maignan.

Il Milan dunque non si è indebolito dopo la cessione di Donnarumma, ma ha trovato un sostituto decisamente all’altezza. Giornata dopo giornata Mike ha mostrato in campo le sue qualità, a suon di parate e di grandi prestazioni. Maignan è partecipe nelle gare, ama entrare nel vivo della manovra offensiva e inventa con i piedi. Proprio come successo domenica, quando ha lanciato un assist direttamente a Leao che si è involato verso la porta e ha segnato il gol decisivo per il risultato finale. Grazie a questo lancio Mike è entrato nella classifica degli assist-man della Serie A.

I tifosi rossoneri sono tutti pazzi di Maignan, che ormai rappresenta un’arma in più nella formazione di Pioli. A far innamorare i tifosi è stato il suo modo di interpretare e intendere il ruolo di portiere. Tra i suoi primi sostenitori c’è anche Tonali, il quale ha recentemente dichiarato: “Lavora da mattina a sera, ha la testa giusta”. Anche mister Pioli sa di poter contare su di lui durante le partite, non solo per la parte difensiva ma anche per quella offensiva. Le due qualità più evidenti del francese sono coraggio e intuito. In soli sei mesi il suo valore è raddoppiato. Il Milan l’ha acquistato a 15 milioni, mentre oggi la sua quotazione supera i 30 milioni di euro. Se dovesse continuare in questo modo, potrebbe addirittura triplicarsi. La cosa certa è che il Milan ha trovato in lui un vero tesoro, con una tecnica e personalità davvero rare.