IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Milan, pronti i rinnovi di Bennacer e Kalulu: tra pochi giorni l’annuncio

Bennacer esulta dopo il gol segnato al Bologna.

Il Milan è pronto a rinnovare il contratto a Bennacer e Kalulu, dopo quello di Theo Hernandez. Questione diversa per Kessie e Romagnoli.

Redazione Il Milanista

Terminato il mercato invernale, il Milanè a lavoro per rinnovare il contratto ad alcuni gioielli della sua rosa. Nei giorni scorsi è arrivata l’ufficialità del rinnovo del contratto di Theo Hernandez fino al 2026. Dopo il prolungamento del contratto del francese, la società rossonera è pronta a blindare altri due talenti della formazione di Pioli. Il primo giocatore è Ismael Bennacer, che ha già trovato l’accordo con la dirigenza meneghina. L’algerino è pronto a firmare il rinnovo fino al 2026, con l’ingaggio che passerà da 1,5 milioni attuali a 3 milioni di euro netti più bonus a stagione.

Dopo il rinnovo di Bennacer, la società si concentrerà su quello di Pierre Kalulu. Il 21enne si è messo molto in mostra quest’anno, sia come difensore centrale sia come terzino. Il francese ha dimostrato in questo anno e mezzo di essere un giocatore da Milan e così la società ha deciso di premiarlo. Per lui è pronto un adeguamento del contratto di un anno. Anche per lui il termine sarà il 2026 e ci sarà un elevato aumento dello stipendio (dal momento che attualmente percepisce circa 600 mila euro a stagione).

Diverso invece il discorso per Franck Kessie e Alessio Romagnoli. Entrambi hanno il contratto in estate, ma non sembrano riuscire a trovare un punto d’incontro con la società rossonera. L’ivoriano sembra ormai intenzionato ad andare altrove, mentre Romagnoli ha dichiarato di voler restare. Il rischio è di perderli entrambi a giugno a parametro zero. Su Kessie ci sarebbe l’interesse del Barcellona e di un big club inglese, che però dovrebbero soddisfare l’elevata richiesta del giocatore (circa 8 milioni di euro a stagione). Su Romagnoli invece c’è l’interesse della Lazio. Futuro ancora tutto da decidere per i due giocatori, che nel frattempo hanno sollevato il malumore dei tifosi rossoneri. Nell’ultima gara di campionato infatti è stato esposto questo striscione proprio contro di loro: “Chi ama il Milan lo dimostra coi fatti. Cordiali saluti agli insoddisfatti". Rimanendo in tema mercato, voce folle su Dybala e non solo\ La Raffica<<<