IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Milan, l’attacco rossonero è tutto sulle spalle di Rafael Leao

Milan, l’attacco rossonero è tutto sulle spalle di Rafael Leao - immagine 1
Il Milan si sta preparando per la prima gara del 2023. L’unica certezza di Pioli è di affidare l’attacco rossonero a Leao

Redazione Il Milanista

Il Milansi sta preparando per tornare in campo il 4 gennaio più forte che mai. La squadra di Pioli è chiamata a presentarsi in trasferta contro la Salernitana, per la prima gara del nuovo anno (che dà inizio alla sedicesima giornata). I rossoneri vogliono iniziare subito alla grande il nuovo anno, per non distaccarsi ancora di più dai partenopei. I Diavoli si presentano a questa sfida con molte assenze, ma anche con dei giocatori recuperati.

Come ormai è chiaro a tutti, non saranno disponibili Maignan, Origi, Ibrahimovic, Florenzi, Messias e Krunic. Invece arrivano buone notizie da Davide Calabria che dovrebbe occupare la fascia destra della difesa. Sulla parte opposta invece Pioli vuole schierare Alexis Saelemaekers. Anche Brahim Diaz è tornato ad allenarsi in gruppo, dopo aver lavorato a parte alcuni giorni prima di Natale.

Invece l’attacco rossonero è decimato, considerando anche che Giroud tornerà a disposizione il 30 dicembre. Difficilmente l’attaccante francese sarà arruolabile dal primo minuto con soli quattro giorni di allenamenti nelle gambe. Da capire inoltre chi guiderà l’attacco tra Rebic e De Ketelaere. Perciò l’attacco rossonero sarà tutto nelle mani di Rafael Leao. Il portoghese è rientrato da poco a Milanello, ma ha dimostrato di avere una perfetta condizione fisica. Domani avrà anche l’opportunità di mettere nelle gambe alcuni minuti nell’amichevole contro il PSV in vista proprio del 4 gennaio. Rafa c’è e servirà più forte che mai.