ESCLUSIVA – Bergonzini: “Lazio con fiducia e pressione a Milano, su Luis Alberto…”

Le parole di Elmar Bergonzini, giornalista de La Gazzetta dello Sport e della radio laziale RadioSei.

di Redazione Il Milanista
Milan-Lazio, parla Bergonzini

MILANO Elmar Bergonzini, giornalista de La Gazzetta dello Sport e della radio laziale RadioSei, si è così espresso in esclusiva a ilMilanista.it alla vigilia della sfida tra Milan e Lazio: “La Lazio non sta vivendo una grande stagione, ma c’è fiducia perché nelle grandi partite la squadra ha sempre fatto bene; nelle due col Borussia Dortmund, con la Juve, con l’Inter, col Napoli i biancocelesti hanno sempre fatto punti. C’è, però, anche un po’ di pressione. La Lazio non è obbligata a vincere, ma poco ci manca: bisogna proseguire nella lotta al quarto posto”.

SUGLI INFORTUNATI DELLA LAZIO: “Leiva non recupererà, al suo posto confermato Escalante in mediana. Per Acerbi sarà decisivo l’allenamento di oggi: non sta molto bene, ma si tenterà di recuperarlo; se il 33 dovesse farcela giocherà a sinistra nella difesa a 3 con Hoedt e Luiz Felipe, altrimenti sarà confermato Radu. Correa sarà probabilmente titolare al fianco di Immobile: si gioca il posto con Caicedo. Per il resto stessa formazione che ha battuto il Napoli.

SUL MILAN: “A parte Ibrahimovic, il Milan ha tante assenze. Credo che il giocatore più importante in questo momento per i rossoneri sia Calhanoglu: è il fulcro, quello che dà spunti e idee. Credo che il Milan possa vincerla lì la partita: tra i movimenti di Calhanoglu e le sovrapposizioni di Theo la Lazio potrebbe soffrire sugli esterni. Il Milan va fermato lì”.

REGGIO NELL’EMILIA, ITALY – DECEMBER 20: Hakan Calhanoglu of AC Milan prepares to take a corner during the Serie A match between US Sassuolo and AC Milan at Mapei Stadium – Citta del Tricolore on December 20, 2020 in Reggio nell’Emilia, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

SU LUIS ALBERTO: “Secondo me a gennaio non si muove. Forse in estate, ma da qui a giugno può succedere di tutto”. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy