Bologna 1-2 Milan, la cronaca della sfida del “Dall’Ara”

La cronaca, fornita da acmilan.com, della sfida tra Bologna e Milan, vinta 1-2 dai rossoneri.

di Redazione Il Milanista
Contrasto tra Dijks e Saelemaekers in Bologna-MilanContrasto tra Dijks e Saelemaekers in Bologna-Milan

MILANO – La cronaca, fornita da acmilan.com, sito ufficiale del Milan, della sfida tra Bologna e Milan, vinta 1-2 dai rossoneri con i goal di Rebic e Kessie.

I rossoneri danno immediatamente un impulso offensivo alla loro manovra e si rendono spesso pericolosi: per la prima volta all’11’ con una punizione da lontano di Theo, che sorprende Skorupski, bravo a deviarla comunque sulla traversa. Cresce il Milan, che al 23′ chiama il portiere polacco ad altri due grandissimi interventi su Ibra: prima sul colpo di testa, poi sul tentativo di tap-in. Passano pochi istanti e il difensore di casa Dijks atterra Leão in area, è calcio di rigore: sul dischetto Zlatan sbaglia ma Rebić, il più lesto di tutti sulla respinta, mette dentro lo 0-1. Il gol non placa la fame offensiva e il Milan chiama nuovamente Skorupski all’intervento: prima sul destro a giro di Leão, poi sul tuffo di testa ravvicinato di Calabria e infine su Rebić. Decisivo, nel finale di tempo, Gigio Donnarumma, che prima – al 39′ – ribatte il tentativo di Sansone e poi – al 41′ – è miracoloso su Domínguez.

Donnarumma, portiere del Milan, para su Sansone del Bologna

Di nuovo in campo per la ripresa, e il Milan raddoppia praticamente subito: ingenuità di Soumaoro, che colpisce con la mano in area e provoca il secondo rigore della partita. Questa volta sul dischetto c’è Kessie, che non sbaglia: 0-2. Bella azione rossonera al 61′, da terzino a terzino: Theo libera Calabria al tiro, ma è ancora bravo Skorupski a dire di no, per l’ennesima volta. Il Bologna torna in partita nel finale: Hernández perde palla in uscita, Skov Olsen mette in mezzo per Poli, che accorcia le distanze. I padroni di casa ci credono e un minuto più tardi accarezzano il pareggio: gran colpo di testa di Soriano, altrettanto grande risposta di Gigio in corner.

>>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy