Colombo: “Mercato? Il Milan si trova nella terra di mezzo…”

Colombo: “Mercato? Il Milan si trova nella terra di mezzo…”

Il commento della giornalista

di Redazione Il Milanista

MILANO – E’ una vera e propria fase di stallo quella in cui si trova il mercato del Milan: al momento, nulla sembra muoversi né in entrata né in uscita.

A parte Lucas Paquetà, presentato ieri in conferenza, non sono arrivati giocatori per rinforza questa rosa. C’è ancora tempo, considerando che il mercato chiuderà il 31 gennaio, ma più passano i giorni e più diventa complicato mettere a segno colpi importanti. Gattuso, intanto, va avanti con il processo di inserimento del brasiliano (che potrebbe esordire sabato contro la Samp), in attesa che i dirigenti incontrino l’Uefa a Nyon per chiarire la situazione legata al mercato. Ai microfoni di “Tutti convocati”, ne ha parlato la giornalista Monica Colombo.

LE SUE PAROLE – “La nuova linea nel Milan dettata da Gazidis è puntare sui giovani. Leonardo, di conseguenza, ha dovuto cambiare strategia rispetto a trattative come quella per Fabregas. Poi ci sono i paletti del FFP, ecco perché in questo momento il Milan si trova nella terra di mezzo. Quella del prestito con diritto di riscatto è la formula che può permettersi il club rossonero ma che non è gradita a molti giocatori e società. Il Milan doveva essere la squadra più attiva sul mercato, ma è in una evidente fase di stallo, e c’è anche la situazione Higuain da chiarire. Paquetà? Credo che lo vedremo all’opera sabato in Coppa Italia. Inoltre, a causa della squalifica di Sus,o potrebbe giocare anche in Supercoppa a contro la Juve. Gattuso non è uno sprovveduto, sa che il brasiliano ha bisogno di inserirsi, ma il calciatore serve da subito al tecnico”.

Intanto, Scaroni ha deciso: ecco il colpo da 40 milioni > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy