stagione

Coppa Italia, Milan-Torino – Romagnoli: “Non vogliamo mollare nulla”

L'abbraccio tra Pioli e capitan Romagnoli dopo la vittoria del Milan a Benevento

Al termine di Milan-Torino ottavo di finale di Coppa Italia ha parlato Alessio Romagnoli, ai microfoni di Rai Sport. Ecco le sue parole

Redazione Il Milanista

ULTIME NOTIZIE MILAN-TORINO

 Romagnoli, notizie Milan
—  

MILANO - Parole che dimostrano lo spirito che si respira nello spogliatoio del Milan. Si possono riassumere così le parole del capitano rossonero, Alessio Romagnoli, al termine dell'ottavo di finale di Coppa Italia tra Milan e Torino. Partita certamente non bella, tutt'altro. La squadra di Stefano Pioli continua la sua marcia non perde nemmeno questo, anche se la vittoria è arrivata soltanto ai calci di rigore. Unico errore, dagli undici metri, quello di Rincon. Che ha indirizzato 'la lotteria dei penalty'.

Coppa Italia, Milan-Torino - Alessio Romagnoli e lo spirito di squadra rossonero

Romagnoli ai microfoni di Rai Sport ha analizzato così la partita di questa sera: "Questo per me è il modo migliore per festeggiare il mio compleanno. E'stata una gara tosta, loro hanno giocato davvero bene. Noi abbiamo avuto diverse palle goal, ma alla fine siamo riusciti a vincere. Noi non vogliamo mollare davvero nulla, pensiamo però partita dopo partita. Adesso dobbiamo pensare al Cagliari e poi all'Atalanta. Vogliamo fare al massimo, come sempre".

Tatarusanu con la maglia del Milan

Tatarusanu analizza la gara di questa sera

Ha parlato anche Tatarusanu al termine di Milan-Torino di Coppa Italia, il portiere romeno questa sera ha neutralizzato un rigore a Rincon. Intervento che ha permesso al Milan di conquistare l'accesso ai quarti di finale della competizione. Ecco che cosa ha detto l'estremo difensore ai microfoni di Rai Sport:

"Quando vinci anche se hai rigori è sempre una bella sensazione. Volevamo vincere e ci siamo riusciti, l'abbiamo meritato. Se giocherò anche la prossima in Coppa Italia? Decide il Mister, Io mi faccio sempre trovare pronto. Siamo un bel gruppo, poi se una squadra ha un'annata come la nostra avvalora questa cosa. Giochiamo un bel calcio, tutti quelli che entrano danno tutto e s'impegnano".

Potresti esserti perso