Vialli racconta: “Ecco perché rifiutai il Milan”

Il retroscena

di Redazione Il Milanista

MILANO – Intervistato dai microfoni della Gazzetta dello Sport, l’ex centravanti Gianluca Vialli ha raccontato il suo mancato trasferimento al Milan: “Giocavo alla Sampdoria da due anni, ero talmente coinvolto nel progetto che non mi sembrava bello andar via. Poi vivevo bene, ero pieno di amici, mi godevo sole, mare e buon cibo. Il Milan era il nuovo Milan di Berlusconi, lo guardavamo tutti con ammirazione, ma io ero troppo preso dalla Samp e non me la sentii di lasciarla”.

Vialli
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy