Milan: Rafael Leao, tra la diffida e l’attacco tutto sulle sue spalle

Il nuovo stop di Ante Rebic, insieme a quello di Zlatan Ibrahimovic, lancia Rafael Leao. il portoghese ora è imprescindibile per Pioli, ma è diffidato

di Redazione Il Milanista
Tonali, Leao: notizie Milan

ULTIME NOTIZIE MILAN

Rafael Leao

MILANO – Tutto sulle spalle di Rafael Leao. L’attacco rossonero infatti è rimasto orfano sia Ante Rebic, che di Zlatan Ibrahimovic. Il croato è infatti risultato positivo al Covid-19, dopo l’ultimo ciclo di tamponi effettuato dalla squadra rossonera. Non una buona notizia, perché insieme a lui anche Rade Krunic dovrà osservare un periodo d’isolamento. Contro la Juventus quindi uno tra Hauge e Brahim Diaz giocherà sulla fascia destra, nel 4-2-3-1 di Pioli. In attacco invece non ci sono dubbi, toccherà al portoghese finalizzare il gioco del Diavolo.

Leao titolare ma con il rischio squalifica che incombe

Come se non bastasse però il Milan corre il rischio di avere soltanto Lorenzo Colombo a disposizione per la gara di sabato prossimo contro il Torino. Ovviamente questa è la peggiore delle ipotesi, la più nera. Rafael Leao infatti contro la Juventus dovrà fare molta attenzione perché è diffidato e un eventuale cartellino giallo può costare carissimo. Soprattutto per le defezioni del reparto avanzato del club meneghino. A questo punto il recupero di Zlatan Ibrahimovic diventa imprescindibile, anche perché Ante Rebic sarà fuori a tempo indeterminato, fino al doppio tampone negativo, e poi il croato dovrà lavorare per ritornare al meglio della condizione. Ora tutto il peso dell’attacco è davvero sulle spalle di Rafael Leao, a cominciare dalla partita di questa sera contro la Juventus.

Stefano Pioli, tecnico del Milan, si complimenta con l'attaccante rossonero Rafael Leao

Notizie Milan – Accelerata sul mercato per un nuovo attaccante?

Anche senza la positività di Ante Rebic nell’ultimo periodo si è parlato tantissimo di un possibile arrivo in attacco. Un vice-Ibrahimovic a cui affidarsi in caso di assenza dello svedese, Pioli però in conferenza stampa ha voluto fare chiarezza. Il tecnico infatti ha lodato proprio Rafael Leao per il lavoro fatto da prima punta nell’ultimo periodo. Gli ultimi accadimenti però potrebbero far cambiare anche all’allenatore, ma anche alla dirigenza, che aveva smentito più volte le voci sull’arrivo di un’altra punta a Milanello.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy