• ultim'ora

Milan-Hellas Verona – La moviola: rigore giusto, così come il fallo di Ibra

Si chiude Milan-Hellas Verona, un pareggio che arriva in extremis per i rossoneri. Ecco la mioviola dell match di San Siro

di Redazione Il Milanista

ULTIME NOTIZIE MILAN-HELLAS VERONA

MILANO – Due a due. Un pareggio che lascia qualche dubbio sui rossoneri, serviva una reazione dopo la sconfitta in Europa League. Ma la squadra di Ivan Juric si è rivelata un avversario davvero ostico. L’arbitro Guida ha avuto il suo bel da fare in Milan-Hellas Verona. Un rigore, Un goal annullato ai rossoneri e 4 cartellini gialli.

Il festival degli autogoal. La prima rete del del Diavolo, al 27′ è un autorete di Magnani, così come il raddoppio dei gialloblù. Calabria ci mette lo zampino, deviano il tiro di Zaccagni. Nulla da fare per Donnarumma. Prima ammonizione al 33′ ai danni degli uomini di Ivan Juric: Federico Ceccherini. al 42′ arriva la stessa sanzione a Lovato. L’unico sanzionato con il cartellino giallo tra le fila del Milan è Ismael Bennacer al 54′, per una sbracciata su Ilic. Anche Tameze finisce sul ‘taccuino dei cattivi’ per proteste, dopo il temporaneo 2-2 della squadra di Stefano Pioli.

Proprio il goal annullato. Al 90′ dopo un consulto con il Var e dopo essere andato a rivedere l’azione, l’arbitro Guida decide di annullare la rete di Calabria. Scelte giusta, perché c’è un tocco di braccio di Ibrahimovic prima dell’assist per il numero due rossonero. Scelta che ci sta ed è conforme al nuovo regolamento. Giusta anche la decisione del calcio di rigore fischiato in favore del Milan al 65′. Lovato calcia Kessie in area di rigore, ineccepibile la scelta del direttore di rigore. Penalty sacrosanto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy