news

Tuttosport | Milan, Scaroni: “Bene per lo stadio Ibra sarà dirigente”

Paolo Scaroni, Presidente del Milan

Tuttosport in edicola questa mattina riporta le parole del presidente del Milan, Paolo Scaroni. Ecco che cosa ha detto

Redazione Il Milanista

Dal nuovo stadio, a Paolo Maldini, passando per il futuro di Zlatan Ibrahimovic. Sono tanti gli argomenti toccati da Paolo Scaroni, presidente del Milan, nell'intervista rilasciata a Radio 24 e riportata Tuttosport, in edicola questa mattina. E sono proprio le parole sullo svedese quelle destano maggiore curiosità: "La testa per fare il dirigente Ibrahimovic ce l'ha, non so se avrà la voglia ma se ce l'ha, ha tutte le carte in regola per farlo".

Stadio nuovo e problematiche vecchie

 Stadio San Siro, teatro di Milan-Atletico Madrid

La rielezione di Giuseppe Sala a Sindaco di Milano, anche il progetto legato al nuovo stadio di Milan e Inter potrebbe avere nuova linfa. Progetto travagliato a cui è stata messa mano più volte, con modifiche per venire incontro alle richieste della Giunta Comunale. Ma restano ancora delle problematiche e lo sa anche Scaroni: "Premetto che il progetto presentato prevede la costruzione di un nuovo stadio a fianco di San Siro. Sala approva le modifiche fatte al progetto e ora dovrà convincere la maggioranza. Quello che mi risulta difficile da capire è come si possa ristrutturare uno stadio in cui si gioca due volte a settimana. In un cantiere non si può giocare e assistere contemporaneamente alle partite anche per questioni di sicurezza. Non riesco a capire quindi come le buone intenzioni di ristrutturare San Siro possano convivere con l'esigenza delle partite. Non esiste uno stadio in cui Milan e Inter possano giocare in caso di ristrutturazione di San Siro e poi Milano ha due squadre e questo significa molte più partite. Mi auguro che il pubblico abbia capito l'importanza del nuovo stadio. E' inutile avere grandi ambizioni se non abbiamo gli stessi mezzi degli altri club. Le squadre con cui ci confrontiamo in Champions League prendono più di 100 milioni di euro l'anno dallo stadio, mentre il Milan ne prende 35. Questa è una grossa differenza".

La crescita di Maldini dietro al scrivania

 Igli Tare a colloquio con Paolo Maldini.

Parla anche della crescita da dirigente di Paolo Maldini, Scaroni. Elogiando il lavora fatto dal direttore tecnico rossonero: "Maldini è un grande campione, un grande milanista nonché un gentiluomo. Dopodiché ha imparato a fare il dirigente. Oggi lo è molto di più rispetto a quello che era un anno fa. E' maturato ed è diventato un grande dirigente. Il suo percorso continuerà".