Inzaghi: “Io all’Inter? Difficile, il mio legame col Milan è indissolubile…”

Le parole di Superpippo Inzaghi

di Redazione Il Milanista
Pippo Inzaghi tecnico del Benevento

MILANO – Ai microfoni della nota trasmissione La Domenica Sportiva, è intervenuto Pippo Inzaghi, leggenda del Milan e attuale allenatore del Benevento: “Abbiamo lavorato molto duramente per vincere il campionato di Serie B lo scorso anno e per fare bene in questa stagione nella massima categoria. I pronostici ci davano già per spacciati, ma stiamo dimostrando di poter conquistare la salvezza, anche se sappiamo che sarà dura e dovremo continuare a lavorare a testa bassa. Sotto di noi ci sono squadre molto forti che conoscono alla perfezione la Serie A. Già il fatto di giocarcela alla pari per me è motivo di grande soddisfazione. Il nostro obiettivo è salvarci ma sappiamo che dobbiamo continuare sulla strada intrapresa. Abbiamo vinto partite soffrendo e altre divertendoci, conquistando ventiquattro punti in ventidue giornate, con la consapevolezza di saper giocare senza essere sprovveduti. Non ho intenzione di andare nella metà campo avversaria per dimostrare chissà cosa, per poi farmi trovare scoperto e prendere gol. Cerco solo di far rendere al meglio la mia squadra, giocando in base alle caratteristiche dei miei calciatori”.

SULLA SUA CARRIERA – “Ho cominciato con gli Allievi del Milan, per cui non ho bruciato le tappe. C’è stata la gavetta. Gli allenatori che sono venuti dopo di me in rossonero non mi sembra abbiano fatto molto meglio; questo dimostra che non era semplice. Quell’esperienza mi ha comunque permesso di diventare l’allenatore che sono oggi. Quando fai questo lavoro devi essere consapevole che alcune volte le cose non vanno per il verso giusto. Ora sono molto felice di ciò che sto facendo, è un mestiere che amo alla follia. Possibile futuro all’Inter? Bisogna sempre guardare avanti nella vita, ma il mio legame col Milan è indissolubile: per la storia che ho avuto con il club rossonero, difficilmente potrà succedere una cosa simile. Così come per Carlo Ancelotti, a cui credo manchi soltanto la panchina dell’Inter ma che difficilmente andrà ad allenare proprio i nerazzurri”.

Filippo Inzaghi, allenatore del Benevento
Filippo Inzaghi, allenatore del Benevento

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy