IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Verza a MTV: “Milan dimostra carattere. Speriamo che continui così perché il campionato è lungo e la rosa corta”

Stefano Pioli, allenatore del Milan

Ecco le parole dell'ex Milan

Redazione Il Milanista

MILANO - Il Milan vince e convince. Il lavoro compiuto da Stefano Pioli in poco più di 12 mesi ha permesso ai rossoneri di essere primi in classifica. Non sono tante le squadre che alla 15a giornata di Serie A sono rimaste imbattute: 11 vittorie e 4 pareggi. Senza dimenticare i molti infortuni (compresi i casi di Covid) che hanno colpito in questa prima di stagione la compagine rossonera: Donnarumma, Conti, Romagnoli, Kjaer, Tonali, Ibrahimovic, Gabbia, Bennacer, Rebic, LeaoSaelemaekers, Castillejo, Duarte, Musacchio, Kalulu. E questi sono solo quei  giocatori che sono stati assenti per infortunio. Se poi si iniziano a contare anche gli squalificati, il lavoro di Pioli assume ancora più valore.

Il Milan festeggia la vittoria sul Benevento.

VERZA - Ai microfoni di Milan Tv è intervenuto l'ex Vinicio Verza. L'ala classe '57 in carriera ha vestito le maglie della Lanarossi Vicenza dove ha giocato con l'indimenticabile Paolo Rossi (con il quale vinse il campionato cadetto), della Juve dal 1977 al 1981 (41 presenze e 7 gol) e del Milan dal 1982 al 1985 (81 presenze e 15 reti). Verza oggi è intervenuto al programma televisivo "L'Inferno del Lunedì" in onda sul canale tematico del Milan, MilanTv, dove ha parlato del prossimo match di campionato contro la Juve. Ecco le sue parole: "Sono contento per Pioli, l'ho avuto come compagno, merita questo momento. Sono felice per i colori rossoneri, stanno intraprendendo un percorso non semplice. La Juve è ancora favorita per il campionato, ma il Milan sta facendo di più di quello che si poteva pensare all'inizio, è una squadra quadrata che sta dimostrando carattere. Sta dimostrando di poter vincere anche senza Ibrahimovic. Con la Juventus sarà una gara difficile che il Milan potrà fare sua sulle ali dell'entusiasmo. Speriamo che potrà mantenere questo ritmo, perché il campionato è lungo e la rosa è corta". >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

 I calciatori del Milan abbracciano Rafael Leao dopo il secondo goal al Benevento

Potresti esserti perso