Verso Cagliari-Milan, la probabile formazione rossonera

Si avvicina Cagliari-Milan, gara della diciottesima giornata di campionato, in programma lunedì sera. Ecco la probabile formazione rossonera

di Redazione Il Milanista
Stefano Pioli, allenatore del Milan

ULTIME NOTIZIE MILAN

Stefano Pioli, allenatore del Milan dal novembre 2019
Stefano Pioli, allenatore del Milan dall’ottobre 2019

MILANO – Si avvicina Cagliari-Milan, gara della diciottesima giornata di Serie A, che si giocherà lunedì prossimo. I rossoneri arrivano alla partita con diversi dubbi e qualche assenza sicura. Sicuramente non ci sarà Rafael Leao, fermato dalla squalifica. Assenti anche Matteo Gabbia, infortunato, Rade Krunic e Ante Rebic ancora alle prese con il Covid-19. In dubbio Ismael Bennacer, ma anche se venisse convocato partirebbe dalla panchina. Poi ci sono da valutare le condizioni di Alexis Saelemaekers, Theo Hernandez e Hakan Calhanoglu.

Milan: Stefano Pioli non cambia la sua difesa

Gigio Donnarumma è ovviamente titolare inamovibile, così come Romagnoli e Kjaer non sono assolutamente in dubbio. Calabria agirà da terzino destro, sull’altra fascia come detto ci sono dei dubbi su Theo Hernandez, l’ex Real Madrid dovrebbe esserci, se alzerà bandiera bianca, al suo posto Diogo Dalot.

Le indicazioni di Pioli a Ibrahimovic sotto gli occhi di Daniel Maldini
Le indicazioni di Pioli a Ibrahimovic sotto gli occhi di Daniel Maldini

News Milan – Centrocampo e attacco: torna Ibrahimovic dal primo minuto in campionato. Brahim Diaz in corsa per una nuova maglia da titolare?

Tonali e Kessié davanti alla difesa, nel centrocampo a due di Stefano Pioli. A Cagliari però potrebbe arrivare anche l’esordio in rossonero del nuovo acquisto Meite. Sulla trequarti invece i dubbi sono legati a Calhanoglu, il turco ieri non si è allenato, vanno valutate le sue condizioni e quelle della sua caviglia. Brahim Diaz alle sue spalle scalpita per giocare, potrebbe anche essere confermato. A destra sicuro Castillejo, per mancanza di alternative. Sull’altra fascia invece dovrebbe agire Hauge, il norvegese deve riscattare la prova opaca contro il Torino in campionato. In attacco torna dal primo minuto anche in campionato, dopo la Coppa Italia, Zlatan Ibrahimovic.

>>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy