IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Verso Benevento-Milan, le parole di Pioli in conferenza stampa

Stefano Pioli, allenatore del Milan

Le parole di Stefano Pioli: il tecnico rossonero ha presentato la trasferta del Vigorito in conferenza stampa.

Redazione Il Milanista

Milan, parla Pioli

MILANO - Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha presentato la trasferta del Vigorito in conferenza stampa. Queste tutte le sue parole, trasmesse in diretta su AC Milan Official App e Milan TV:

VERSO BENEVENTO-MILAN

"Affrontiamo una squadra che sta bene e che sta ottenendo ottimi risultati. Dobbiamo approcciare bene la gara e giocare da Milan. Sarà una partita difficilissima, al Vigorito hanno perso punti diverse big. Pippo Inzaghi è stato un bomber, un finalizzatore, ha rappresentato il massimo per un centravanti dentro l'area; sicuramente avrebbe dato una mano anche a questo Milan. Fare l'allenatore comporta sempre dei rischi, l'importante è avere idee, metodo e personalità: Inzaghi e anche Pirlo sono stati dei campioni, sono persone intelligenti e bravi allenatori".

NUOVO ANNO, STESSA AMBIZIONE

"Un anno fa cominciavamo a gettare le basi e costruire, adesso le fondamenta ci sono e dobbiamo avere sempre voglia di migliorare e vincere. Il 2020 è stato importante e positivo, tutte le componenti hanno messo a disposizione il massimo potenziale. Ma ormai il 2020 è alle spalle, l'obiettivo è solo il Benevento. Ora ripartiamo con grande entusiasmo e fiducia, sapendo di avere dei valori importanti. La stagione sarà bella e stimolante, dobbiamo sempre pensare a una partita alla volta".

DOPO LA SOSTA

"È stata una sosta corta, noi ne abbiamo comunque beneficiato perché avevamo speso tanto. La vittoria con la Lazio ci ha dato ancora più convinzione, dobbiamo cavalcare questo entusiasmo. Adesso i nostri avversari ci aspettano, ci conoscono, dovremo essere ancora più bravi a fare quel qualcosa in più per crescere e migliorare in termini di attenzione e motivazioni".

I SINGOLI

"Castillejo ha recuperato e sarà convocato, per tutti gli altri infortunati vedremo nel breve-medio periodo: difficile fare previsioni perché sono soprattutto problemi muscolari, ma i giocatori sono determinati e concentrati. Tonali è in continua crescita, aveva bisogno di adattarsi; può ancora migliorare tanto, specialmente in fase difensiva. Ibrahimović è molto più concentrato a recuperare che a Sanremo. Di Sanremo, Zlatan ci ha avvisato per tempo, coglierà anche quell'occasione per dimostrare di essere un campione e continuerà ad aiutare la squadra. Il suo ritorno è stato una manna dal cielo, in generale è stato fondamentale tutto quel mercato di gennaio. Hernández ha un potenziale incredibile, sta migliorando giorno dopo giorno grazie al lavoro quotidiano; è già un top ma può e deve ancora crescere".

I TIFOSI

"Sarebbe fantastico giocare con i nostri tifosi allo stadio: li sentiamo già vicini così, figuriamoci cosa accadrebbe a San Siro. Speriamo possa capitare il prima possibile".

IL MERCATO

"L'obiettivo primario è recuperare gli infortunati, al completo ho a disposizione un organico giusto per tutti gli impegni. Quando inizierà il mercato la società si farà trovare pronta se ci saranno delle opportunità".

Potresti esserti perso