IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

L. Hernandez: “Theo è cresciuto tanto a Milano. Spero venga chiamato in nazionale”

Theo Hernandez, terzino francese del Milan

Parla il fratello di Theo.

Redazione Il Milanista

MILANO - Uno dei pilastri del Milan targato Stefano Pioli risponde al nome diTheo Hernandez. Pedina fondamentale nello scacchiere rossonero, il terzino francese classe '97 si mette in mostra soprattutto con le sue inarrestabili scorribande sulla fascia sinistra. In questa stagione ha totalizzato trentuno presenze fra Serie A ed Europa League, impreziosendole con cinque reti e sei assist. Tuttavia, il Commissario Tecnico della Francia, Didier Deschamps, lo tiene fuori dalle convocazioni. Nel corso di una conferenza stampa, Lucas Hernandez, fratello di Theo, ha parlato dei progressi del laterale rossonero e del suo desiderio di poterci giocare assieme con la maglia della nazionale.

LE SUE PAROLE - "Theo sta andando alla grande, soprattutto per il gioco che esprime dal punto di vista offensivo. Con il pallone tra i piedi è molto abile e sicuro. Sa penetrare con facilità tra le linee, fino ad arrivare al tiro. Sono contento che stia disputando un'ottima stagione con il Milan, così come anche l'anno scorso. Continuare a progredire e fare bene dipende soltanto da lui. E' molto ambizioso e so che vuole migliorare sempre di più. Non si accontenta e punta sempre più in alto".

 L'esultanza di Theo Hernandez, terzino sinistro francese in forza al Milan dall'estate del 2019

SUI PROGRESSI - "Sta facendo molto bene con il suo club. Ha avuto maggiori difficoltà al Real Madrid e alla Real Sociedad, ma da quando è approdato a Milano è migliorato tantissimo. E' più sicuro e lo si vede in partita. Ha ottimi numeri in attacco, in termini di assist e gol. E' mio fratello, quindi con lui ho un legame familiare fortissimo. Ma lo apprezzo tanto anche come calciatore, perché è davvero forte. Mi piace molto il suo stile di gioco e mi auguro che un giorno possa essere qui con noi in nazionale, ma è una scelta che non posso fare io. Non dipende da me".

Potresti esserti perso