Italiano: “Il Milan merita il primo posto. Ho qualche ballottaggio in testa”

Il tecnico dello Spezia è intervenuto in conferenza stampa

di Redazione Il Milanista
Vincenco Italiano, tecnico dello Spezia

MILANO – Domani sera il Milan affronterà lo Spezia all’Alberto Picco. Nella giornata di oggi ha parlato prima il tecnico rossonero Stefano Pioli e poi quello ligure Vincenzo Italiano. Ecco dunque le parole del tecnico bianconero:

LA PARTITA CONTRO IL SASSUOLO –  “Come succede spesso, lavorare dopo una vittoria è sempre diverso. Il clima è sempre diverso rispetto a quando non si ottengono i risultati. Abbiamo lavorato bene, con grande intensità e abbiamo preparato una partita così difficile in un clima sereno. Speriamo di dare continuità a questa vittoria, sarebbe importantissimo. Sappiamo di affrontare la prima della classe, una squadra in grande condizione, mentale soprattutto perché continua ad esprimersi a grandissimi livelli. Ennesima partita difficile da affrontare con la massima attenzione perché hanno grandissimi giocatori, tante qualità da mettere in campo e quindi dobbiamo affrontarla con la concentrazione al massimo”.

SUL MILAN – “Devo dire che all’andata mi impressionarono perché fu una delle prime nostre partite. Siamo riusciti a metterli un po’ in difficoltà nel primo tempo però poi nel secondo presero in mano la partita, finì 3-0 e mi impressionò per gioco e per qualche individualità davvero di grande spessore. E’ una squadra che in questo momento sta meritando il primo posto, gioca bene, ha giocatori di qualità ed esprime un grande calcio. Penso sia tutto meritato”.

Matteo Ricci e Emmanuel Gyasi, due giocatori dello Spezia di Italiano
Matteo Ricci e Emmanuel Gyasi, due giocatori dello Spezia di Italiano

AGUDELO FALSO NOVE –  “Penso abbia fatto una grandissima prestazione per quello che gli abbiamo chiesto. Lui in quella zona di campo può esprimersi bene perché ha grande dinamismo, quando è spalle alla porta riesce a proteggere bene la palla, è bravo quando va in velocità e penso che quella possa essere una zona di campo dove lui può togliersi qualche soddisfazione. Lo fa da poco, si sta applicando, sta cercando di capire bene quello che può fare sia quando ha la palla sia quando non si ha. Sta dando grandissima disponibilità e secondo me in quella zona di campo gli va data continuità”.

FORMAZIONE “In questo momento i ragazzi stanno tutti bene. A parte il recupero di Piccoli, Nzola, Mattiello e Capradossi con gli ultimi due che fisicamente non sono al 100%. Penso che in questo momento qualche ballottaggio ci sia, qualche pensiero in più per me c’è e vediamo di fare le scelte giuste, mandando in campo un undici che possa mettere in difficoltà l’avversario sbagliando il meno possibile”.

Kevin Agudelo, giocatore della Fiorentina in prestito allo Spezia
Kevin Agudelo, giocatore della Fiorentina in prestito allo Spezia
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy