Da Milanello, il programma del 5 febbraio 2021: allenamento mattutino

Le ultime notizie da Milanello: il programma della sessione odierna di allenamento.

di Redazione Il Milanista
Pioli a colloquio con i calciatori del Milan nel pre Bologna-Milan

MILANO – Dopo i due giorni di riposo concessi domenica e lunedì da mister Pioli susseguenti alla vittoria per 1-2 sul campo del Bologna, i rossoneri sono tornati ieri ad allenarsi sui campi di Milanello per preparare il match contro il Crotone, valido per la 20esima giornata del campionato di Serie A ed in programma domenica 7 febbraio alle 15:00 a San Siro. In programma un allenamento mattutino.

Questo, intanto, è il report di acmilan.com sull’allenamento di ieri: a Milanello: rossoneri al lavoro questa mattina a Milanello, in vista del prossimo incontro di campionato che vedrà il Milan affrontare il Crotone a San Siro domenica 7 febbraio alle ore 15.00. Presenti ad assistere all’allenamento anche Paolo Maldini e Frederic Massara. Inizio dell’allenamento in palestra come di consueto per l’attivazione muscolare prima di uscire sul campo, il rialzato alle spalle degli spogliatoi, dove dopo, al termine del riscaldamento, la squadra ha disputato una partitella di allenamento su campo ridotto fatta da tre tempi da 15 minuti.

Le ultime da SkySport

Notizie Milan, Bennacer
Ismael Bennacer, centrocampista algerino del Milan

Peppe Di Stefano, corrispondente di SkySport al seguito del Milan, si è così espresso sulla situazione infortunati dei rossoneri “Finalmente abbondanza. Sorride Stefano Pioli: dopo mesi complicati e senza soste il Milan torna ad avere quasi tutti a disposizione. L’ultimo rientro in ordine di tempo è quello di Matteo Gabbia, fermo dal 13 dicembre. Restano ai box solo in due, Simon Kjaer e Brahim Diaz, l’obiettivo è averli a disposizione per il tour de force che avrà inizio tra 10 giorni. Il peggio probabilmente è passato: due mesi pieni di defezioni tra infortuni e positivi al Covid-19, due mesi senza Ibra, Bennacer e Gabbia, appunto, e poi la lunga assenza di Kjaer, quella di Romagnoli, Rebic, Saelemaekers e Leao. Eppure nonostante tutto il Milan è lì, in alto e ha trasformato un problema in risorsa, visto che adesso la consapevolezza di tanti giocatori fino a pochi mesi fa relegati al ruolo di alternative e il minutaggio sono aumentati a vista d’occhio. Adesso la rosa è profonda ed è piena di titolari, ed è forse per questo che il Milan ha mantenuto il primo posto in campionato ed ha conquistato il primo posto nel proprio girone d’Europa League. In questo punto della stagione l’abbondanza è una risorsa, e non potrà mai essere un problema. Parola di Stefano Pioli”. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy