Stella Rossa, verso il Milan: Stankovic con i migliori

La probabile formazione dei serbi in vista di Stella Rossa-Milan, match valido per l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League.

di Redazione Il Milanista
Dejan Stankovic, allenatore della Stella Rossa Belgrado

MILANOLa probabile formazione dei serbi in vista di Stella Rossa-Milan, match valido per l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League ed in programma oggi alle 18:55 allo stadio “Marakana” di Belgrado. La gara sarà diretta dal signor Sidiropoulos, coadiuvato dagli assistenti Polychronis Kostaras e Lazaros Dimitriadis e dal quarto uomo Ioannis Papadopoulos. Al Var Bastian Dankert, Assistente Var Bibiana Steinhaus.

L’ex interista Dejan Stankovic si prepara alla prestigiosa sfida contro il Milan provando a schierare la migliore formazione possibile. Il tecnico serbo, dunque, dovrebbe proporre la sua squadra con il 4-2-3-1 con Borjan in porta, Gajic sulla corsia destra, Rodic su quella di sinistra e la coppia centrale formata da Erakovic e Degenek. A centrocampo ci dovrebbero essere Sanogo e Kanga mentre in attacco uno fra Falcinelli e Falco sarà supportato dal trio Ben, Ivanic e Gavric.

STELLA ROSSA (4-2-3-1): Borjan; Gajic, Erakovic, Deegenk, Rodic; Sanogo, Kanga; Falco, Ivanic, Gavric; Pavkov. Allenatore: Stankovic

Le parole di Stankovic

La Stella Rossa in azione contro l'Hoffeneim
La Stella Rossa in azione contro l’Hoffeneim

“Conosciamo bene, almeno io conosco bene la storia della Stella Rossa e del Milan, un club di altissimo livello in ogni punto di vista, con 7 Champions. Tutte due sanno cosa significa giocare in Europa. L’anno scorso a fine campionato hanno fatto vedere cose che promettevano un futuro migliore e quest’anno lo stanno dimostrando. Mister Pioli sta facendo un grandissimo lavoro, la squadra lo segue e ci crede, e anche il club e sta dimostrando tutto il suo valore. Io sono arrivato un anno fa e siamo riusciti a cambiare abbastanza, abbiamo inserito tanti giovani, abbiamo vinto il campionato l’anno scorso e quest’anno stiamo facendo un buon campionato, siamo primi con nove punti di vantaggio dalla seconda. Abbiamo portato una mentalità ben precisa, si lavora tanto e i risultati sono quelli che fanno fare la somma. Non abbiamo niente da perdere, abbiamo fatto un bel risultato nel girone e anche il nostro cammino ci rende già contenti. Senza pressione, abbiamo la possibilità di giocare contro una squadra prima/seconda in campionato”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy