Milan, virata decisa su Tomori: si cerca accordo sulle cifre

Sistemata la questione centrocampista Paolo Maldini si fionderà per chiudere quella relativa al difensore centrale.

di Redazione Il Milanista
Fikayo Tomori, difensore centrale inglese classe 1997
Milan, tutto su Tomori

MILANO – Il Milan, nella giornata di ieri, ha ufficializzato il primo colpo di questo calciomercato invernale: AC Milan è lieto di comunicare di aver acquisito a titolo temporaneo con diritto di opzione per l’acquisizione definitiva le prestazioni sportive del calciatore Soualiho Meïte dal Torino FC. Il centrocampista si lega al Club rossonero fino al 30 giugno 2021. Il centrocampista indosserà la maglia numero 18″.

Meité posa con la maglia del Milan assieme a Maldini, Gazidis e Massara
Meité posa con la maglia del Milan assieme a Maldini, Gazidis e Massara

Sistemata la questione centrocampista, dunque, Paolo Maldini si fionderà per chiudere quella relativa al difensore centrale. Secondo le ultime indiscrezioni sembrerebbe ormai sfumata, almeno per questa sessione di mercato, la pista Simakan, con il giocatore che, attualmente ai box per due mesi, resterà allo Strasburgo; il direttore dell’area tecnica rossonera, di conseguenza, si è letteralmente fiondato su Fikayo Tomori, difensore centrale classe 1997 in forza al Chelsea. Con l’arrivo di Thiago Silva, l’inglese ha trovato poco spazio nello scacchiere dei Blues tanto che Franky Lampard, tecnico dei londinesi, ne ha praticamente annunciato l’addio in conferenza stampa: “Il futuro di Tomori è sicuramente al Chelsea, vedremo se mandarlo in prestito. Forse andrà via in prestito per fare esperienza e migliorare. Spero possa fare bene altrove per poi tornare al Chelsea ed essere un giocatore ancora più forte”.

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, anche ieri i vertici di via Aldo Rossi hanno tenuto i contatti con il Chelsea per il trasferimento di Tomori al Milan; si sta trattando, in particolare, sul costo del prestito: il Milan ha messo sul tavolo un milione, il Chelsea ne chiede tre. Ci sono margini per chiudere ma bisogna ancora trattare sulla cifra del riscatto: il Chelsea vorrebbe 30 milioni mentre i rossoneri cercano di abbassare il prezzo. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy