Milan, Meité: “Pronto a dare il mio contributo, occasione enorme per la mia carriera”

Le dichiarazioni del nuovo centrocampista del Milan

di Redazione Il Milanista
Souliho Meité

MILANO – Il primo innesto della campagna acquisti rossonera risponde al nome di Soualiho Meité, arrivato dal Torino in prestito sino a fine stagione con opzione di riscatto a circa 10 milioni di euro. Il centrocampista francese, di origini ivoriane, si è presentato in conferenza stampa a Milanello: “Questa è sicuramente una grandissima occasione per me, probabilmente la più grande della mia carriera. Nel Milan ci sono tanti campioni, come Zlatan Ibrahimovic, che fa cose incredibili a 40 anni. Io sono giovane e devo imparare sempre di più dai fuoriclasse che mi stanno attorno. Sono venuto qui per dare una mano alla squadra”.

SUL SUO RUOLO – “Un centrocampista deve sapere sia difendere che attaccare. A me piace giocare così, coprendo entrambe le fasi di gioco. Amo giocare tanti palloni. In squadra ci sono già tanti giocatori bravi in questo ruolo, ma la concorrenza fa parte del calcio. Io devo pensare solo a lavorare bene, cercando di farmi trovare sempre pronto quando verrò chiamato in causa”.

SUL MODULO – “In questa squadra si muovono tutti tanto e a me questa cosa piace, perché c’è un gioco dinamico. Il 4-2-3-1 sta funzionando. Non conosco bene i miei compagni, ma fin dal primo allenamento mi sono trovato a mio agio. Il calcio è come una lingua, se la capisci va tutto bene”.

SUL GRUPPO – “Ho sentito subito la compattezza della squadra, i miei nuovi compagni mi hanno accolto benissimo. A Cagliari è stato bello ed emozionante fare il debutto con questa maglia”.

SU STEFANO PIOLI – “Mi piace molto il suo modo di giocare. Vuole che giochiamo sempre in avanti ed è importante per un centrocampista come me”.

LE DIFFERENZE FRA PIOLI E GIAMPAOLO – “Hanno idee diverse. Non posso dire se uno sia migliore dell’altro, però hanno modi differenti di vedere il calcio”.

SULLA MAGLIA NUMERO 18 – “Quando sono diventato calciatore professionista è stato il mio primo numero, quindi l’ho scelto ancora visto che mi aveva portato fortuna”. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

Meité posa con la maglia del Milan assieme a Maldini, Gazidis e Massara
Meité posa con la maglia del Milan assieme a Maldini, Gazidis e Massara
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy